Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

FolloGavo, gara ostica e assenze pesanti

Il Pomezia cerca punti per la salvezza e mister Bonura deve fare i conti con infortuni e squalifiche. Formazione da inventare

Marco Bonura, tecnico del Follonica Gavorrano
Marco Bonura, tecnico del Follonica Gavorrano
Marco Bonura, tecnico del Follonica Gavorrano

Battere l’Unipomezia per dimenticare la prova col Flaminia e ripartire.

C’è un po’ di scoramento in casa Follonica Gavorrano dopo il ko infrasettimanale in terra laziale. Oggi alle 15 al "Malservisi-Matteini" arriva l’Unipomezia, formazione che occupa il terzultimo posto in classifica.

I minerari dovranno difendere il quarto posto, e magari provare a rosicchiare punti all’Arezzo. Ma non sarà semplice visto che Bonura dovrà inventarsi la formazione. Senza Dierna e Ampollini infortunati, il Follonica Gavorrano dovrà fare a meno anche di Grifoni e Fontana, squalificati.

"Mercoledì abbiamo perso una partita che non meritavamo di perdere – ha detto mister Bonura –, perché abbiamo avuto più occasioni. Siamo stati sfortunati con le traverse, poi gli episodi fanno la differenza. Abbiamo fatto alcuni cambi e delle rotazioni dato che avevamo giocato sabato. Ho una rosa ampia che mi permette di cambiare sia partita dopo partita che in corsa. Abbiamo anche modificato modulo cercando di dare pressione con qualche palla alta. E sul miglior momento nostro abbiamo subìto il gol del 3-1, ma sul 2-1 potevamo veramente pareggiare la partita. I primi caldi si fanno sentire, ma lo stesso vale per gli avversari, del resto. Ne può risentire l’intensità di gioco. Noi dobbiamo cercare di entrare nei play off e dobbiamo fare risultato pieno. Siamo un po’ in difficoltà in difesa, il Pomezia sarà un avversario difficile che si deve salvare e quindi vorrà fare risultato. Sarà una partita dove tutte e due le squadre avranno motivazioni alte. Dopo l’ultima sconfitta i ragazzi sono abbattuti perché potevamo portare a casa un risultato positivo, adesso cercheremo di alzare la testa e ripartire".

Viste le assenze, Bonura dovrebbe impiegare Ombra tra i pali, Bruni e Berardi centrali con i terzini che potrebbero essere Fremura e Coccia, anche se quest’ultimo non è al massimo. In mediana Lo Sicco, Barlettani, utilizzabile anche come terzino, e Origlio. Davanti tutti potrebbero partire titolari, con sei giocatori per tre maglie. I minerari poi dovranno anche iniziare a pensare alla semifinale di Coppa Italia, anche se al momento non c’è una data certa.

Oggi intanto si giocherà l’ultimo quarto di finale della Coppa Italia Audace Cerignola- Cittanova. Chi vince incontrerà in semifinale la Torres. L’altro accoppiamento mette di fronte Virtus Ciseranobergamo e Follonica Gavorrano.

La gara è di sola andata, in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari, per l’assegnazione della vittoria e conseguentemente della qualificazione al turno successivo, si procederà all’effettuazione dei tiri di rigore. La formazione di Bonura attende solo l’ufficialità della data.

Andrea Capitani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?