Giulio Grifoni starà fuori fino a maggio
Giulio Grifoni starà fuori fino a maggio

Gavorrano, 12 aprile 2019 - Campionato praticamente terminato per Giulio Grifoni. Il centrocampista del Gavorrano è stato fermato dal giudice sportivo per 3 giornate. Una sanzione sproporzionata visto che il centrocampista, espulso nel finale della gara con la Pianese, aveva commesso un normale fallo di gioco.

Per la sfida di domenica contro il San Donato Tavarnelle quindi, mister Cacitti, dovrà rinunciare a Grifoni ed anche a Cerretelli, che sconterà l’ultimo turno (dei tre) di squalifica. Grifoni tornerà disponibile solamente per l’ultimo turno del campionato, in programma il 5 maggio fuori casa contro il Ghivizzano Borgoamozzano. Intanto la formazione mineraria è tornata ad allenarsi in vista di domenica quando sul campo del San Donato Tavarnelle saranno in palio punti preziosi per i playoff.

Un colpo di testa del bomber della Pianese Lorenzo Benedetti ha fatto svanire domenica scorsa il sogno promozione del Gavorrano, tornato a dieci punti dalla vetta a quattro turni dalla fine del girone E di serie D. Una sconfitta, la quinta con il risultato di 1-0, che non deve però abbattere i rossoblù di Marco Cacitti, protagonisti assoluti con 32 punti nel girone di ritorno, con dodici risultati utili nelle ultime quindici fatiche.

La capolista senese, che è volata a più cinque in classifica generale nei confronti del Ponsacco, ha interrotto una striscia di quattro vittorie e sei gare senza sconfitte che hanno permesso a Federico Conti e compagni di affacciarsi, dopo il 3-1 di Viareggio, in zona playoff. La post-season è distante appena due punti, anche se il Gavorrano è atteso a due trasferte difficili, domenica prossima contro il San Donato Tavarnelle e il 5 maggio contro il Ghivizzano Borgoamozzano.

I minerari, che si sono presentati alla sfida con l’undici dell’ex Masi con uno score di 11 reti nelle ultime quattro partite, sono rimasti all’asciutto per l’undicesima volta nel corso della stagione. La Pianese ha inflitto ai gavorranesi la quarta sconfitta interna dell’anno dopo quelle dell’andata con Massese e San Donato (entrambe per 3-2) e dopo quella del ritorno con il Tuttocuoio (1-0).