Continua la "Settimana della Memoria". Cena e poi i "Tre minuti" per riflettere

Oggi a Grosseto, in occasione della Settimana della Memoria, si terrà una cena sociale seguita dalla proiezione gratuita del docufilm "Tre Minuti" di Bianca Stigter. L'evento è organizzato dall'Anpi e dall'Arci per commemorare lo sterminio ebraico. Per maggiori informazioni e prenotazioni, contattare [email protected] o 393.3732486.

Continua la "Settimana della Memoria". Cena e poi i "Tre minuti" per riflettere
Continua la "Settimana della Memoria". Cena e poi i "Tre minuti" per riflettere

Prima la "pastasciutta sociale" e poi la proiezione gratuita di "Tre Minuti" di Bianca Stigter (nella foto). E’ questo il programma di oggi (inizio alle 20) al circolo Khorakhanè, in via Ugo Bassi, a Grosseto, organizzata dalla sezione Anpi "Carla Nespolo" e dall’Arci (in collaborazione con Ucca) per la quarta giornata di eventi in occasione della Settimana della Memoria.

Dopo la cena, quindi, verrà proposto il docufilm prodotto da Steve McQueen che è impreziosito dalla voce narrante di Helena Bonham Carter, una pellicola in grado di condurre lo spettatore nella vita di un quartiere ebraico facendo conoscere uomini e donne che la follia nazista e razzista condannò allo sterminio.

"L’Anpi − ricorda Daniela Castiglione, presidente della sezione ’Carla Nespolo’ dell’Associazione nazionale Partigiani d’Italia − promuove da sempre in prossimità del 27 Gennaio, giornata riconosciuta a livello internazionale per commemorare lo sterminio ebraico e le persecuzioni nazifasciste, attività rivolte al pubblico di ogni età per sollecitare attenzione su ricorrenze dall’evidente valore simbolico e civile, eventi che rappresentano per tutti noi un appuntamento della memoria, patrimonio fondativo della nostra comunità. Le numerose collaborazioni con Arci testimoniano, ancor di più, questo comune impegno per supportare concretamente democrazia, rispetto e libertà per ogni essere umano".

Maggiori informazioni e richieste di prenotazione per la "pastasciutta sociale" possono essere comunicate attraverso la mail [email protected] oppure tramite il numero telefonico 393.3732486.