Bezzini rassicura sul Sant’Andrea

La sanità al centro della campagna elettorale a Massa Marittima, con interventi di ministri e assessori regionali a sostegno dei candidati. Focus sull'ospedale Sant'Andrea e sul reclutamento di professionisti. Manca il dibattito tra i relatori.

Bezzini rassicura sul Sant’Andrea

Bezzini rassicura sul Sant’Andrea

La sanità è uno temi caldi della campagna elettorale a Massa Marittima. Dopo l’arrivo del ministro Schillaci a sostegno di Paolo Mazzocco è arrivato anche l’assessore regionale Simone Bezzini per sostenere invece di Irene Marconi. "Sul Sant’Andrea – ha detto Bezzini – c’è un programma di investimento confermato ed abbiamo previsto prospettive importanti. Questo è un ospedale che è cresciuto ci troviamo davanti a qualcosa di vitale. C’è un problema di reperimento di professionisti ma abbiamo dato il via libera ad una serie di assunzioni mettendo a disposizione incentivi. Massa Marittima rientra nei 18 programmi di sperimentazione in particolare per la radiologia." Nell’introduzione, Irene Marconi ha ricordato che l’incontro con l’assessore è stato organizzato proprio per chiedere alla Regione, tramite i suoi rappresentanti, di prendere impegni puntuali sui servizi ospedalieri del Sant’Andrea e sul personale. Il pomeriggio è andato avanti con le prese di posizione di Luca Parenti e Valentina Settimelli . E’ toccato ai candidati Simone Cecconi e Grazia Gucci sollecitare l’assessore Bezzini e e il presidente della terza commissione Enrico Sostegni in particolare sulla prossima apertura della casa di Comunità. "È la Regione – ha affermato Simone Cecconi – ad avere pertinenza sulla sanità e per questo è l’interlocutore principale per operare quei cambiamenti che vanno a beneficio del benessere dei nostri concittadini". Gli interventi dei relatori sono stati esaustivi per il numeroso pubblico presente perchè , cosa davvero insolita visto l’argomento, benché sollecitato, non c’è stato dibattito o discussione.

Roberto Pieralli