Si infrange il sogno della Savino Del Bene: vince Istanbul al tie-break

Dopo due ore e mezza di battaglia al Pala Wanny, l’Eczacibasi bissa il risultato dell’andata e passa il turno

Niente da fare per la Savino del Bene

Niente da fare per la Savino del Bene

Firenze, 28 febbraio 2024 – Sfuma per la Savino Del Bene il sogno semifinale di Cev Champions League; dopo quasi 2 ore e mezzo di gioco vince al tie break l’Eczacıbaşı Istanbul che a Palazzo Wanny con 3.500 spettatori, nella gara di ritorno dei quarti, bissa il risultato dell’andata.

È stata una sfida bellissima, di grande intensità, assai equilibrata, che lascia l’amaro in bocca alle biancoblù che, dopo aver perso il primo set e aver vinto gli altri due, hanno subito la rimonta della formazione turca, vicecampione europeo e campione mondiale in carica, che nel quinto è salita in cattedra grazie a una Boskovic irresistibile, MVP del match con 29 punti e decisiva nei momenti cruciali; in grande evidenza anche la ex Gray con 12 e in generale tutto l’attacco con una positività del 44% contro il 38% della Savino Del Bene.

Nello Scandicci, tutta la squadra ha giocato una grande partita, fortissima a muro (14-9), in ricezione (47% contro il 38%) e in battuta (ace 13-3). Top scorer, con 19 punti a testa, Antropova e Zhu Ting; a doppia cifra anche una strepitosa Washington (17), Herbots (16) e Carol (13).

Il primo set è stato avvincente ma drammatico per le padrone di casa che dal -5 (6-11) si sono portate a +5 (23-18), le avversarie mettevano a segno cinque punti consecutivi e agguantavano il pari (23-23). Sul set point, le biancoblù si facevano nuovamente raggiungere (24-24) e finivano per perdere su due muri vincenti delle turche. Secondo e terzo set saldamente in mano della formazione di Barbolini, in vantaggio dall’inizio alla fine, lasciando pregustare una quarta frazione trionfale. Invece l’Eczacıbaşı, dopo un estenuante punto a punto fino al 19 pari, si portava sul 2-2. Il tie break ha avuto poca storia perché la squadra turca, decisamente più esperta, se ne andava subito in fuga non lasciando né il modo né il tempo allo Scandicci di raggiungerla.

TABELLINO SAVINO DEL BENE-ECZACIBASI ISTANBUL 2-3

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Alberti n.e., Herbots 16, Zhu Ting 19, Ruddins 1, Di Iulio, Villani n.e, Ognjenovic 2, Parrocchiale (L1), Armini (L2) n.e., Nwakalor n.e., Washington 17, Carol 13, Antropova 19, Diop n.e. All.: Barbolini M.

ECZACIBAŞI DYNAVIT ISTANBUL: Özel (L2) n.e., Akoz (L1), Boskovic 29, Arıcı 2, Baladi̇n 7, Gray 12, Erkek, Aydemir 2, Şahin E. 1, Stevanovic 6, Voronkova 8, Czyrnianska n.e., Şahin Y. n.e., Jack-Kisal 10. All.: Akbas F.

Arbitri: Sonja Simonovska – Paul Catalin Szabo-Alexi

Parziali: 25-27, 25-20, 25-18, 22-25, 12-15

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su