Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Quando Valeri subentrò e Joaquin segnò al Milan

Ricordi belli a San Siro contro il Milan ce ne sono per la Fiorentina, primo su tutti la vittoria della Supercoppa 1996, quando Batistuta & Co. annientarono il Milan campione d’Italia, diventando la prima squadra non scudettata a vincere questo trofeo. Anche con l’arbitro designato a dirigere la gara di domani al “Meazza”, però, i precedenti positivi e… memorabili, non mancano.

Con Valeri, infatti, la Fiorentina vanta ben 11 successi e 5 sconfitte in 29 gare e i bei ricordi con il fischietto romano sono diversi, in particolare nel 2015. Il 5 marzo i viola si imposero sulla Juve a Torino in Coppa Italia con una memorabile doppietta di Salah ed il 23 agosto iniziarono il campionato con un netto successo casalingo sul Milan.

In mezzo a queste due gare un episodio, abbastanza unico, che resterà nella storia: durante l’86° minuto di Fiorentina-Milan del 16 marzo, sul risultato di 1-1, l’arbitro Russo si infortunò ed il suo posto venne preso proprio da Valeri. La squadra di Montella aveva raggiunto il pareggio pochi istanti prima con Rodriguez e 4 minuti dopo l’avvicendamento del direttore di gara realizzò il gol della vittoria con Joaquin (anch’egli entrato a gara iniziata). Una rete che fece letteralmente esplodere il “Franchi”.

r.v.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?