Folgor Calenzano in vetta. Cubino vince in rimonta

Reggello passa di misura al Galluzzo. All’Atletica Castello il derby con l’Isolotto

Folgor Calenzano in vetta. Cubino vince in rimonta

Folgor Calenzano in vetta. Cubino vince in rimonta

Nel girone C continua l’alternanza al vertice della classifica. La Folgor Calenzano vince in casa in rimonta 2-1 contro il Casale Fattoria e supera Cerbaia e Jolo, entrambe fermate sul pareggio. A Calenzano vantaggio degli ospiti al 26’ con Colzi, poi comandano il gioco i locali in rete con con Carlini al 40’ e Ghelli al 93’. Finisce in parità 0-0 l’atteso derby Barberino Tavarnelle contro Cerbaia, fra due squadre che puntano in alto. La partita ha visto un grande equilibrio di valori in campo davanti a una bella cornice di pubblico, per una sfida molto sentita nei due paesi. Al termine ha prevalso la paura di perdere con squadre che non hanno voluto rischiare e poche occasioni da gol durante i due tempi per un giusto pareggio. Lo Jolo è stato fermato sull’1-1 casalingo dal Barberino di Mugello: vantaggio dei pratesi al 13’ del primo tempo con Marchio e pari dei mugellani al 79’ con Nuti.

La Ginestra conquista un punto importante a Quarrata pareggiando 0-0; mentre il Novoli è stato sconfitto 1-0 a Gambassi, con col decisivo di Fontanelli al 31’ del primo tempo. Espulsi Salerno del Gambassi e Castrogiovanni del Novoli. L’Albacarraia sconfigge 1-0 il Csl Prato, gol decisivo di Simonetta al 91’ e si conferma squadra di carattere ben guidata da mister Pugliese. La Sancascianese perde in casa, a sorpresa, contro gli Amici Miei. Che per la Sancascianese fosse una giornata storta si è capito dalla traversa di Petracchi e da altre occasioni non concretizzate. L’Atletica Castello batte l’Isolotto 3-0, nella sfida fiorentina per la salvezza, con i gol di Ferri e doppietta di Fantechi.

Nel girone D il Cubino mantiene il primo posto battendo 3-1 in rimonta il Belmonte. Vantaggio del Belmonte con Posarelli e rimonta del Cubino con rigore di Marzoli e gol di Gelli e Mecatti. Il Reggello passa 1-0 sul campo del Galluzzo con decisivo il gol di Tozzi al 60’. Sterili gli attacchi dei locali, sfortunati in alcune circostanze non riuscendo a mettere a segno le diverse palle gol costruite. Il Reggello si è mostrato squadra solida e quadrata in ogni reparto, colpendo un palo, una traversa e sbagliando un calcio di rigore.

L’Incisa dimostra una grande forza di squadra e vince in rimonta 4-2 lo spettacolare derby contro la Rignanese. Una curiosità riguarda la Rignanese che ha segnato due gol nei primi tre minuti di gioco, ma poi è stata rimontata dalle reti di Espinosa, un autogol, Bencivenni e Cassigoli. Lo Sporting Arno si conferma in salute e vince 5-0 sul campo del fanalino di coda Pratovecchio con reti di Giannone 2, Marangon, Innocenti e Niscola. Il Vaggio Piandiscò prevale 1-0 sul San Godenzo al termine di una gara molto combattuta. Il Bibbiena ha sconfitto 3-0 il Casellina. In parità le altre due gare della giornata: San Clemente-Castelnuovese 2-2 e Levane-Chianti Nord 1-1.

Francesco Querusti