Il podio di Figline con Conca, Cervellera, Benedetti   (FOTO Sandro Manzi)
Il podio di Figline con Conca, Cervellera, Benedetti (FOTO Sandro Manzi)

Figline Valdarno (FI),3 settembre 2019 - Un’edizione bella, dura e combattuta ed un brillante vincitore, il lecchese Filippo Conca della formazione Continental Biesse Carrera, sul traguardo di Piazza Marsilio Ficino, qualche ora dopo teatro del 47° Palio di San Rocco. Un bel vincitore ed un degno antagonista, il giovane Cervellera della Casillo Maserati, nel 42° Giro del Valdarno la gara nazionale per dilettanti élite e under 23, organizzata dal Nuovo Pedale Figlinese.

Gara selettiva resa tale dal percorso, dalla sua lunghezza e soprattutto dal forte vento, tanto che hanno concluso la gara solo 23 corridore. Un arrivo a due protagonisti Conca e Cervellera, che negli ultimi due giri sono stati splendidi protagonisti della corsa dando vita a una fuga concretizzata con pieno successo. Accordo perfetto, mentre dietro non c’è stata la reazione necessaria per cercare di neutralizzare l’azione del tandem che si è presentato al traguardo dando vita a una sprint serratissimo che Conca è riuscito a far suo per poco nei confronti di Cervellera. Il primo degli inseguitori il campione toscano under 23 Benedetti, ancora sul podio dopo il secondo di domenica nel Memorial Daniele Tortoli. Bella e generosa anche la prestazione di Baccio, quarto al traguardo dopo aver provato anche un tentativo di fuga da lontano che però non ha avuto successo.

Centoquarantaquattro i corridori al via e corsa che ha vissuto nella sua prima parte sulla fuga di Sanò (Overall Tre Colli) e del russo Sidorov che hanno raggiunto un vantaggio massimo di 3 minuti sul gruppo attorno al sessantesimo chilometro. Rientrata la fuga la gara si infiammava sulle colline attorno a Figline lungo gli 8 giri previsti, con selezione progressiva e numerosi ritiri. A 50 Km dal traguardo provavano l’uscita Tortomasi e Baccio che guadagnavano 30” sul gruppo prima di essere ripresi. Ancora emozioni negli ultimi due giri quando entravano in azione Conca e Cervellera, che davano vita all’episodio decisivo della gara valdarnese.

ORDINE DI ARRIVO: 1) Filippo Conca (Biesse Carrera) Km 177,500 in 4h33’57, media km 38,876; 2) Andrea Cervellera (Casillo Maserati); 3) Gabriele Benedetti (Mastromarco Sensi Nibali TLC) a 56”; 4) Davide Baldaccini (Team Colpack); 5) Valerii Fatkullin (Naz. Russia); 6) Manuel Pesci (Team Malmantile) a 1’23”; 7) Francesco Baldi (Overall Tre Colli); 8) Enrico Salvador (Northwave-Cofiloc); 9) Michele Corradini (Team Fortebraccio); 10) Leonardo Tortomasi (Pol. Tripetetolo). Iscritti 163, partiti 144, arrivati 23.

Antonio Mannori