Firenze, 5 settembre 2018 - Mai così gremito il nuovo auditorium del Centro Tecnico Federale di Coverciano che ha ospitato la cerimonia di consegna dei premi nazionali e cittadini «Nereo Rocco» che sono abbinati al torneo di calcio che quest’anno ha registrato il ritorno al successo della Fiorentina Allievi, che ha battuto in finale lo Sturm Graz per 1-0.

Tante le personalità del mondo del calcio e non intervenute, tra cui il sindaco Dario Nardella che ha premiato il ct della nazionale Roberto Mancini. Sindaco che a margine ha poi detto che di aver «visto e sentito i Della Valle per il nuovo stadio. Presto ci incontreremo».

Oltre a Mancini sono stati consegnati premi anche al dg del Napoli Cristiano Giuntoli come personaggio emergente e a Javier Zanetti per la carriera sportiva. Mentre l’assessore Vannucci ha premiato Federico Buffa come giornalista dell’anno. I premi «Diavolo d’argento» sono stati assegnati a Simone Maccari, ct rappresentativa toscana femminile; a Luciano Casini presidente regionale Aiac; a Emiliano Betti e Emiliano Bigica della Primavera viola; a Chiara Romei ct dell’Under 13 softball. Premi speciali ‘Città di Firenze’ ad Axel Belig (accompagnato dalla sua allenatrice Elisa Paludi) alla Savino Del Bene volley. Premio per l’arbitro di ‘sicura affidabilità’ a Andrea Zoppi della sezione di Firenze.

La prestigiosa manifestazione, giunta alla 39° edizione, è stata curata dalla Settignanese.

gi. mar.