di Riccardo Galli Domani sarà già mercato. Quello vero, insomma, quello che la Fiorentina sfrutterà per raddrizzare la struttura della squadra. Decisamente nutrito il pacchetto dei possibili partenti, più circoscritto (ma decisivo) quello delle idee in entrata. Nel primo gruppo ci sono elementi come Pulgar, Duncan, Cutrone e – in caso di...

di Riccardo Galli

Domani sarà già mercato. Quello vero, insomma, quello che la Fiorentina sfrutterà per raddrizzare la struttura della squadra.

Decisamente nutrito il pacchetto dei possibili partenti, più circoscritto (ma decisivo) quello delle idee in entrata.

Nel primo gruppo ci sono elementi come Pulgar, Duncan, Cutrone e – in caso di occasioni concrete – Kouame e Biraghi. Saponara, già domani sarà a Spezia (prestito), mentre sono previste sorprese sul futuro di Callejon.

Fra gli innesti invece è ormai chiaro che la Fiorentina cerca una punta di ruolo, ma non scarta a priori la possibilità di ingaggiare un esterno offensivo e un difensore.

I nomi. Per l’attacco, Caicedo della Lazio e Nsame dello Young Boys sono i candidati su cui si è pronti a scommettere forte, poi, è chiaro, ci sono altre posizioni tenute sotto osservazione. E allora, attenzione a quello che farà il Sassuolo con Scamacca non appena sarà richiamato dal Genoa, ma anche alle manovre in corso (per Pulgar e Cutrone) con il Toro, da dove può arrivare Zaza. Sempre con i granata – per la difesa – si è fatto un nuovo sondaggio per Izzo, mentre, tornando alla manovra offensiva, arrivano nuove conferme su un intreccio con lo Spezia che potrebbe sfociare nello scambio fra Kouame e Nzola.

L’esterno offensivo? Il nome giusto è quello di El Shaarawy che in queste settimane vuole chiudere definitivamente l’avventura in Cina.

A centrocampo. Pradè avrebbe deciso di tornare a puntare con decisione nella direzione di un suo ex pupillo: Torreira. Il giocatore è dell’Atletico Madrid che l’ha girato in prestito all’Arsenal. Il club inglese è pronto a liberarlo subito, quello spagnolo non ha problemi a trattarne il prestito con la Fiorentina. L’operazione è possibile.