Firenze, 10 febbraio 2016 - Erano quattro i marciatori dell’Atletica Firenze Marathon in gara ad Ancona ai Campionati italiani Indoor Juniores. Tre di essi hanno chiuso tra i primi otto con l’argento per Niccolò Coppini che ha chiuso i 5 km in 21’44”64 dietro a Giacomo Brandi, dell’Atletica Fermo. Sesto e settimo posto poi per Giacomo Vitangeli e Matteo Dolfi. Con Ettore Grillo che poteva completare il poker ma è incappato in una squalifica.

“Siamo molto soddisfatti di questa trasferta – racconta Marco Ugolini, storico tecnico del settore marcia della società gigliata, allenatore di campioni, ultima in ordine di tempo la vicecampionessa olimpica e mondiale Betty Perrone - “Tutti gli atleti hanno realizzato il personale nell’occasione giusta, cosa certamente non facile anche se un po’ di rammarico per la squalifica di Grillo c’è, ma nella marcia può capitare. Senza dubbio questa gara ci ha dato conferme del fatto che stiamo lavorando bene in vista del nostro obiettivo stagionale, ovvero la conquista del titolo italiano ai Campionati Nazionali di Società nella marcia Juniores. Riuscire a cucire sulle nostre maglie lo scudetto dopo le tre tappe previste nel corso della stagione e veder gareggiare i miei atleti con la maglia azzurra sarebbe sicuramente la conferma di un buon lavoro svolto ed una bella gratificazione individuale e di squadra”.

L’Atletica Firenze Marathon poi gioisce anche per Giulia Aprile, oro nei 1500 metri in 4’30”79, dopo una bella volata finale, e per Leonardo Fabbri, senza rivali nel peso con 18,41 battendo il record toscano di “un certo” Alessandro Andrei.

La marcia, specialità in grande crescita in Toscana, ha portato anche il titolo italiano juniores sui 3 km con Francesca Giada Ciabini  (Toscana Atletica Empoli Nissan, cresciuta nell´Atletica Sestese), che ha sbaragliato la concorrenza chiudendo in 14’05”18 con l’argento a Giulia Panconi del Cus Pisa (14’18”25). Grande vittoria anche per l’Under 23 Gianluca Picchiottino (Libertas Runners Livorno) che ha chiuso in solitudine la 5 km in 20´37"50.

Intanto al Mandela Forum si è svolta venerdì scorso la prima giornata di gare che assegnava i titoli toscani. E’ arrivata una doppietta con ottimi riscontri cronometrici per Niccolò Ghinassi dell’Atletica Uisp Montepaschi Siena e tre nuovi record toscani nelle quattro gare di marcia del settore giovanile. Si è aperta così la serie di manifestazioni del 31esimo anno di gare di atletica indoor organizzate dal Comitato regionale Fidal al Mandela Forum di Firenze, nella giornata che ha assegnato svariati titoli toscani Allievi.

Niccolò Ghinassi, l’estate scorsa decimo in azzurro nelle siepi ai Giochi della Gioventù europea, vince prima i 400 metri, correndo nella serie di coloro che erano senza accredito, chiudendo in 51”49 il duello durato poco più di tre quarti di gara con Lorenzo Barni dell’Atletica Firenze Marathon che finirà terzo assoluto con 54”18. Vincitore della serie dei più screditati Giacomo Bianchini dell’Atletica Livorno che sarà con 54”01 secondo assoluto. A fine serata Ghinassi vince gli 800 in 2’00”59 con una progressione finale che costringe alla resa il compagno di società Duccio Pecciarelli (2’02”18) e Federico Alessandri (Cus Pisa, 2’02”72). I tre si sono alternati più volte al comando nelle fasi iniziali, poi nel finale si sono arresi.

Nella marcia si è registrata una elevata partecipazione in tutte le gare, dagli Allievi/Allieve, passando da Cadetti, Cadette, Ragazzi e Ragazze, conferma che il settore è in grande crescita. Anche qualitativa, se è vero che ogni anno al Mandela vengono ritoccate le migliori prestazioni toscane indoor. In questo caso i nuovi record toscani sono stati tre. Nella marcia 1000 metri Ragazzi con il successo di Mirco Pini dell’Atletica Libertas Runners Livorno che chiude in 4’47”29 superando il precedente limite del compagno di squadra Finocchietti che era di 4’50”98 stabilito due anni fa.



Lo stesso Davide Finocchietti perso un primato se n’è subito dopo preso un altro, quello sui 2000 metri Cadetti, chiusi in 8’48”78. E’ il secondo anno consecutivo che il record viene abbattuto: nel 2012 il record era di Niccolò Coppini con 9’23”3. L’anno scorso Ettore Cerciello fece 9’03”97, Finocchietti quest’anno ha chiuso con 8’48”78.
Migliorato anche il primato sui 1000 metri di marcia Ragazze con la vittoria della grintosa Luce Accordi dell’Assi Giglio Rosso in 4’57”41. Anche in questo caso il record è rimasto “in casa” dato che il precedente era di Francesca Azzurra Pini, anche lei degli Assi, che nel 2012 aveva marciato in 5’00”0.
La marcia 2 km Cadette l’ha invece vinta Rebecca Bardelli dell’Atletica Grosseto Banca della Maremma in 10’24”50.

Sui 200 metri Allieve Federica Pelagatti dell’Atletica Cassa Risparmio Pistoia e Lucchesia vince in 26”56 ed è anche stata seconda sui 400 in 1’00”66 vinti da Sofia Lugugnani dell’Atletica Firenze Marathon in 59”79.
Con bella progressione, correndo in solitario nella quinta delle sette serie, fa suoi i 200 metri in 24”84 Alessandro Corallini del Centro Atletica Piombino. Elena Varriale dell’Atletica Prato non manca di vincere il titolo nel peso Allieve con 13,82, di poco inferiore al suo recente 13,89 che le è valso il nuovo record toscano di categoria.

Altri titoli Allievi assegnati: marcia 3 km con tripletta dell’Atletica Grosseto Banca della Maremma con primo Leonardo Ciregia con 13’51”47, su Ettore Cerciello e Michele Panconi. Matilde Capitani, anche lei dell’Atletica Grosseto, vince la marcia 3 km Allieve in 15’31”33. Salto in alto Allieve con 1,63 a Sofia Carta della Libertas Runners Livorno (atleta al primo anno della categoria detentrice anche del primato toscano Ragazze con 1,48). Salto in lungo Allieve ad Arianna Lazzeri della Libertas Runners Livorno che mette dentro al terzo salto, dopo due nulli iniziali, il 5,35 vincente. Salto triplo Allievi a Leonardo Tommasi dell’Atletica Pietrasanta Versilia con 12,37. Lancio del peso a Diego Paolini dell’Atletica Livorno con 13,48. Salto con l’asta Allievi a Ivan Schiavina dell’Assi GR con 3,70, asta Allieve a Viola Visani dell’Atletica Firenze Marathon con 2,95. Gli 800 a Giulia Severini dell’Atletica Cassa Risparmio Pistoia e Lucchesia con 2’34”68.