ROSSELLA CONTE
Firenze

Firenze: San Lorenzo, sale sul tetto e lancia le tegole contro le auto e le finestre dei residenti

Notte da incubo in via Guelfa: colpite anche due auto. Gli abitanti: "Abbiamo visto piovere mattoni"

Una delle auto colpite e le tegole lanciate dall'uomo

Una delle auto colpite e le tegole lanciate dall'uomo

Firenze, 4 luglio 2024 - Due auto e alcune finestre di abitazioni sono state colpite nella notte tra mercoledì e giovedì da una pioggia di tegole. Secondo quanto ricostruito, un uomo tunisino, arrestato nel giro di poche decine di minuti dalla polizia, tramite un'impalcatura di un cortile interno è salito sul tetto e si è divertito iniziando a lanciare i mattonicini sui veicoli parcheggiati in strada. E' successo in via Guelfa, nel cuore del quartiere di San Lorenzo, intorno alle 3.

Secondo le testimonianze, alcune tegole hanno infranto le finestre degli appartamenti antistanti finendo addirittura all'interno delle stanze. Il rumore ha buttato giù dal letto gli abitanti che hanno allertato la polizia pensando al peggio. "Poteva essere una tragedia – racconta un residente -, per fortuna non passava nessuno in strada in quel momento. A terra c'erano tantissime tegole, non piccole. Quell'uomo poteva ammazzare qualcuno".

Sul posto si sono precipitati immediatamente la polizia e i vigili del fuoco, arrivati dopo pochi minuti. Tramite un'autoscala l'uomo, che dagli accertamenti è risultato essere un tunisino arrivato due giorni fa a Firenze, è stato raggiunto dai pompieri e arrestato poi dalla polizia. Sul posto anche l'ambulanza. Via Guelfa è stata transennata su entrambi i lati e messa in sicurezza mentre le tegole sono state portate via per evitare che qualcuno le utilizzasse come armi.