Vlahovic esulta dopo la doppietta (Fotocronache Germogli)
Vlahovic esulta dopo la doppietta (Fotocronache Germogli)

Firenze, 18 agosto 2019 - La Fiorentina targata Rocco Commisso vince la sua prima partita ufficiale battendo in Coppa Italia il Monza di Silvio Berlusconi. Un successo che porta i viola avanti in Coppa Italia e che mostra alcuni punti molto incoraggianti (Montiel e Vlahovic su tutti) e altri decisamente da rivedere (manovra lenta, difesa da registrare, troppa imprecisione in avanti, Chiesa e Boateng ancora non al top).

I viola rispettano il pronostico, ma il successo sul Monza non è semplice: fino al 35' della ripresa, infatti, la squadra di Vincenzo Montella deve inseguire. Certo, in vista dell'esordio in campionato con il Napoli (sabato 24 agosto alle 20.45, al "Franchi" bisognerà fare molto di più ed è evidente che questa squadra vada completata sul mercato. 

Per ora è giusto godersi la coppia formata da Montiel (due assist) e Vlahovic (due reti e un assist, forse inserito troppo tardi da Montella) grandi protagonisti della rimonta.

La gara la fanno i viola, creano occasioni, ma il ritmo è troppo lento e il Monza si dimostra una buona squadra. I brianzoli passano al 33': cross di Lepore, Brighenti appoggia a centro area in gol, con la difesa viola disattenta e particolari responsabilità di Terzic, fino a quel momento positivo (soprattutto in fase di spinta).. La squadra gigliata continua a mostrare una certa imprecisione nelle conclusioni.

In avvio di partita, subito avanti i viola con un bello spunto di Sottil che, al 7' impegna Lamanna in una deviazione in angolo. Al 9' bella discesa sulla sinistra di Terzic (preferito a Biraghi), palla a Chiesa che tocca verso la porta, ma Lamanna si salva. Al 12' azione simile, staqvolta è Sottil a servire Chiesa, tocco respinto da Lamanna, poi batti e ribatti e palla fuori. Passa un minuto ed è il Monza a farsi pericoloso: gran tiro di Brighenti (lasciato inspiegabilmente solo) e bella respinta di Dragowski. Siamo al 13' e, per la prima volta, non parte l'applauso per Davide Astori.

Al 19' bella discesa per vie centrali di Pulgar, ma al momento cruciale, indeciso se tirare o passarla, spreca tutto con un tiro soffocato. Al 23' ancora viola in attacco: deviazione di Boateng, Lamanna si salva. Poi, il gol che porta avanti il Monza in un'azione che vede sorpresi i difensori viola, a partire da Terzic che si fa superare ingenuamente: cross di Lepore e Brighenti infila in gol a centro area: è il 33'.

Al 42', contropiede Chiesa-Boateng , il tiro di Chiesa è smorzato e Lamanna para. Al 43' brutto fallo di Bellusci su Lirola lanciato sulla destra, solo giallo per il brianzolo.  

A inizio ripresa, bello spunto di Sottil a sinistra, apre a Chiesa che di testa colpisce male. Al 3' esce Lirola (sostituito da Venuti) probabilmente per un problema fisico). Al 4' ci prova Chiesa da fuori, Lamanna devia in angolo. Al 10' bel numero di Boateng che lancia il contropiede di Benassi che allarga a Chiesa, il tiro finale è fuori bersaglio. 

Al 12' i viola rischiano su contropiede di Chiricò, fermato da Pulgar in area. L'azione era nata da una palla persa malamente da Chiesa.Al 15' bello spunto di Chiesa, Boateng spreca da buona posizione. Montella prova a cambiare qualcosa e inserisce Montiel per Sottil.

La manovra viola resta troppo lenta e poco efficace: i gigliati vivono di lampi improvvisi, come quello del 24' con la splendida palla di Ranieri per Boateng che segna in spaccata, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. L'ultima mossa (vincente) di Montella è quella di Vlahovic al posto di Benassi al 28'.

Alla mezz'ora Vlahovic ha subito la palla buona in area, ma il tiro è respinto. Al 35' Vlahovic, servito ottimamente in profondità da Montiel, segna un gran gol da centravanti vero. Passano 6 minuti e ancora la coppia Montiel-Vlahovic confeziona il gol: assist dello spagnolo, rete del serbo. C'è da chiedersi perché non sia stato inserito prima. Al 43' Chiesa fa tris con un tiro da fuori che sorprende Lamanna, su assist di Vlahovic.

Il tabellino

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola (3' pt Venuti), Milenkovic, Ranieri, Terzic; Benassi (28' st Vlahovic), Badelj, Pulgar; Sottil (19' st Montiel), Boateng, Chiesa. Allenatore: Montella

MONZA (4-2-3-1): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Sampirisi; Armellino, Rigoni (27' st Palazzi), Iocolano; Finotto, Brighenti, Chiricò (20' st D'Errico). Allenatore: Brocchi

Arbitro: Pasqua di Tivoli

Reti 33' pt Brighenti; 35' st Vlahovic; 41' st Vlahovic; 43' st Chiesa

Note: ammoniti Terzic, Sampirisi, Scaglia, Bellusci, Iocolano