Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Via ai controlli congiunti fra Esercito e carabinieri Nardella: buona la prima

Esordio – voluto e coordinato dal Prefetto Valerio Valenti – l’avvio dei pattugliamenti misti carabinieri-Esercito (in estensione agli analoghi servizi svolti dalla Polfer e dagli stessi militari) nell’area antistante la piazza della stazione, nella fascia oraria 19-24. I controlli congiunti sono partiti giovedì a completamento – spiega una recente nota della Prefettura – "di un pacchetto di misure, a integrazione di quelle già assunte lungo l’asse tra piazza Indipendenza e via Palazzuolo, con una pattuglia in auto dedicata h 24". L’obiettivo è di riprendersi la stazione, recuperandola alla vivibilità e alla sicurezza e allontanando il più possibile i nugoli di spacciatori. E’ manovalanza di organizzazioni forti, ma molti sono violenti e di coltello facil: rapine a donne sole, picchiate anche, duelli rusticani tra spacciatori, ferimenti.

Soddisfatto, rassicurato, fiducioso il sindaco Dario Nardella. La presenza più fissa delle divise ha sempre creato problemi a un solo genere di persone: i delinquenti. "Ho avuto un colloquio con i comandanti dei carabinieri, sono stati tutti servizi ordinari, hanno funzionato e non ci sono particolari criticità. Direi apprezzamento da parte di cittadini e passeggeri. Speriamo che vada avanti così siamo contenti di questa nuova misura per garantire la sicurezza del nostro territorio soprattutto in un’area non semplice come la stazione".

g. sp.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?