Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Una panchina viola per combattere la fibromialgia

Sarà inaugurata il 12 maggio su iniziativa del Comune "Le persone che ne soffrono sono spesso trascurate"

Una panchina viola a Montespertoli per sensibilizzare sulla fibromialgia
Una panchina viola a Montespertoli per sensibilizzare sulla fibromialgia
Una panchina viola a Montespertoli per sensibilizzare sulla fibromialgia

Il comune di Montespertoli vicino a chi soffre di fibromialgia. Per sensibilizzare l’opinione pubblica verrà installata una panchina viola al parco urbano. L’inaugurazione si terrà in occasione della giornata mondiale della fibromialgia, il 12 maggio alle 11, in collaborazione con l’associazione Odv Algea fibromialgia e dolore cronico. Per l’occasione sarà presente anche la presidente dell’associazione Anna Maria Tinacci. "Con un gesto simbolico ma importantissimo, il Comune ha dato visibilità a questa causa – dice Tinacci -. Anche io sono fibromialgica e dopo un percorso nel mondo dell’associazionismo, nel 2020, con un gruppo di persone abbiamo sentito la necessità di aprire una associazione sul territorio". La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento. "La fibromialgia risulta, già in partenza, svantaggiosa perché non riconosciuta dal sistema sanitario nazionale. A questo si aggiunge un approccio sminuente poiché non presenta segni fisici evidenti. Quando è la donna a soffrirne c’è il rischio che i danni siano maggiori. Queste si ritrovano a subire violenze psicologiche in ambito lavorativo, con possibili licenziamenti a cui si associa una quasi assente tutela dello Stato. Per non parlare delle ripercussioni in ambito familiare, a causa della ‘non credibilità’, che portano a frustrazione e disagio psico-fisico".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?