Un Natale per riscoprire la città. Musei aperti e visite guidate

All’ombra della ruota che domina Firenze, già da oggi tanti gli svaghi per digerire il panettone. C’è anche la lotteria delle letterine e il giro in carrozza. Ma attenzione agli orari dei bus.

Un Natale per riscoprire la città. Musei aperti e visite guidate

Un Natale per riscoprire la città. Musei aperti e visite guidate

Lungo finesettimana natalizio, pranzi in famiglia sotto l’albero e scambi di doni. Ma per stimolare l’appetito in vista delle abbuffate o digerire l’ennesima fetta di panettone, Firenze anche quest’anno di eventi e svaghi ne propone tanti. A partire dalla grande novità di quest’anno: la rinascita del parco delle Cascine con la gigantesca ruota panoramica , il villaggio di Natale e la pista ghiacciata. Per pattinare sul ghiaccio a Natale è aperto pure il Winter park di Lungarno Aldo Moro (dalle 15,30 a mezzanotte), mentre il 24 e 26 c’è anche quella del Consorzio di Legnaia a Sollicciano.

Per i bambini oggi è anche l’ultimo giorno in cui potranno portare la letterina a Babbo Natale a Palazzo Vecchio che vengono spedite a Rovaniemi in Finlandia nel suo quartier generale (dalle 14,30 alle 18,30) con tanto di lotteria finale: i cinque piccoli mittenti più fortunati vinceranno un ingresso a un laboratorio di Muse. Altra opportunità oggi per i bimbi dai 3 ai 10 anni è ’Passeggiando in carrozza’, una visita guidata speciale in centro trainati da due cavalli bianchi: partenza da piazza della Repubblica, ogni mezzora dalle 15 alle 18.

Perché non andare al museo? Il giorno di Natale saranno chiusi Uffizi, Pitti e Boboli, ma oggi e Santo Stefano seguiranno l’orario ordinario. Si potrà ammirare il David e gli altri capolavori della Galleria dell’Accademia a Santo Stefano. Il museo di Palazzo Vecchio, chiuso il 25 dicembre, il 26 dicembre osserva però l’apertura regolare e si potrà salire sulla Torre di Arnolfo. 26 aperti anche Museo Novecento, Museo Zeffirelli (dalle 10 alle 18). Al Museo Santa Maria Novella – aperto anche 26 – il giorno di Natale l’accesso sarà gratuito per tutti, basilica compresa. Oggi saranno aperte le Cappelle Medicee (dalle 8,15 alle 18,50) e il Museo di Palazzo Davanzati (dalle 13,15 alle 18,50), chiusi a Natale. Il 26 e 27 invece il Bargello osserva l’orario prolungato dalle 8,15 alle 18,50. Santo Stefano aperte in via straordinaria anche le Cappelle Medicee e il Museo di Casa Martelli, con visite guidate dalle 13,30 alle 17,30 (ingresso gratuito) e Palazzo Davanzati dalle 08,15 alle 13,50. La mostra immersiva Inside Van Gogh, nella chiesa di Santo Stefano al Ponte, rimarrà aperta oggi e il 26, giorno del santo cui è intitolata. Il Museo di modellismo ferroviario HZero, sarà visitabile il 26.

Non si ferma neppure la tramvia nel week-end, in regolare servizio con orario festivo; i bus urbani di At, invece per Natale viaggeranno solo la mattina fino alle 13. Sospeso del tutto le linee extraurbane, escluse quelle che collegano Valdarno e Mugello con Careggi.

Per Natale saranno chiusi la maggior parte dei supermercati: Esselunga, Unicoop Firenze, Conad, Lidl, Penny market e Dpiù terranno il bandone abbassato il 25; mentre i Carrefour saranno perlopiù aperti.

Coop, Lidl ed Esselunga rimarranno chiusi anche per Santo Stefano, mentre per Conad, Santo Stefano varia da punto vendita a punto vendita: i 190 punti vendita della Toscana la mattina del 26 dicembre saranno tendenzialmente aperti per garantire il servizio, fa sapere la catena del fiorellino giallo, ma si consiglia di controllare sul sito conad.it. Aperti i Penny Market, seppur alcuni punti vendita osserveranno un orario spezzato.

Maurizio Costanzo

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro