Nasce la petizione contro la speculazione edilizia

Firma&Ferma, campagna cittadina autogestita per raccogliere 10mila firme contro speculazione immobiliare e studentati di lusso. Sindaco Nardella abdica al suo ruolo lasciando il futuro della città nelle mani dei grandi interessi.

Un presidio in piazza de’ Ciompi a Firenze: ‘Firma&Ferma’, la consultazione cittadina autogestita promossa dal comitato referendario ‘Salviamo Firenze’, prende il via così. La campagna, che vedrà decine di banchetti ma anche presidi ed eventi, si svilupperà per oltre 50 giorni, fino al 18 novembre, "con l’obiettivo di raccogliere oltre 10mila firme per fermare la speculazione immobiliare e gli studentati di lusso", si spiega. "Il sindaco Nardella e la giunta, che dovrebbero essere i garanti della democrazia cittadina e della trasparenza istituzionale, hanno nei fatti abdicato al loro ruolo lasciando nelle mani dei grandi interessi immobiliari e dei fondi di investimento il futuro della nostra città", attacca Massimo Torelli, tra i promotori dell’iniziativa.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro