Soccorso Alpino
Soccorso Alpino

Scandicci (Firenze), 10 gennaio 2019 - E' un 24enne residente a Scandicci, Julian Impagliazzo, il ragazzo morto in un incidente mentre scendeva con lo snowboard nei dintorni di Courmayeur. La tragedia è accaduta nella tarda mattinata di giovedì 10 gennaio. Secondo quanto si apprende il ragazzo, originario di Cesena, stava scendendo con il suo snowboard in una zona fuoripista nel "Canale del Bambino".

Il luogo dell'incidente in cui è morto lo snowboarder originario di Scandicci

Il giovane sarebbe caduto dopo aver saltato una roccia. Un volo di circa 150 metri. Con lui c'era un altro snowboarder che ha dato l'allarme. Sono intervenuti il soccorso alpino valdostano e la guardia di finanza ma per il 24enne non c'è stato niente da fare.

L'incidente è accaduto a circa 1800 metri di altitudine. Impagliazzo si trovava a Courmayer per una vacanza con gli amici. Sarebbero state cinque le persone che, compresa la vittima, stavano scendendo con lo snowboard. Indagini delle Fiamme Gialle, che ascoltano i testimoni. 

Secondo quanto ricostruito, dopo i primi metri i due snowboarder si accorgono che qualcosa non va. Cadono, si rialzano e cadono ancora. Tolta la tavola, provano a risalire il pendio con gli scarponi, ma quelli usati per lo snowboard sono troppo morbidi per tentare l'impresa. Cresce la paura. Julian prova a camminare verso valle, scompare dalla visuale dell'amico. «È sceso giù, si è tolto la tavola e poi non l'ho più visto», ha raccontato agli uomini del Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves, che stanno ricostruendo l'accaduto. Anche lui scivola, ma trova la salvezza tra alcuni alberi che arrestano la sua caduta. Pericolo scampato. Lancia l'allarme chiamando altri tre membri del gruppo che erano rimasti a monte.

Sul posto arrivano l'elicottero della protezione civile, con i tecnici del Soccorso alpino valdostano, i finanzieri e il medico del 118. Per Julian, purtroppo, non c'è nulla da fare.