La Fiorentina al Padovani?: "Ipotesi mai nascosta". Delibera da 10 milioni ok ma Italia viva non vota

Il sindaco non si nasconde riguardo alla possibilità che l’impianto serva per ospitare la squadra viola durante i lavori al Franchi. Le consigliere renziane si appellano al "senso di responsabilità". Monaco le segue. Malumori Pd.

Il dado è tratto. La delibera sul restyling del Padovani e sul nuovo polo (nelle intenzioni del Pd) del rugby è passata in Consiglio comunale. Ma la frattura in maggioranza è di quelle rilevanti: Pd e Lista Nardella votano a favore (seppur con qualche malumore), Iv sceglie la via del non voto (così come Michela Monaco del gruppo misto), contrarie le opposizioni. Essendo una delibera di scostamento di bilancio – all’interno ci sono i 10 milioni per il Padovani ma pure interventi come i 5 milioni per la manutenzione degli alloggi Erp e 1,6 milioni per la cultura (oltre ai 2,1 milioni per il Maggio dal ministero della Cultura – la tensione è alta. "Ma sulla maggioranza siamo tranquilli, andiamo avanti", ha cercato di tranquillizzare il sindaco Dario Nardella che ha parlato di "eventualità mai nascosta" a proposito della possibilità che la Fiorentina venga a giocare al Padovani e ha attaccato il centrodestra dicendo di "non capire la polemica" sulle risorse impiegate. In aula gli animi si sono scaldati. La capogruppo renziana Mimma Dardano ha sottolineato "che c’è un’idea fallace di stare in maggioranza e la maggioranza non può stare afona. Ma non voteremo contro per senso di responsabilità. Dal Pd ci viene detto che ‘scommettiamo’ sul rugby. Perché tutta questa urgenza per il Padovani?". Un concetto, quello del "senso di responsabilità" ripreso anche dal coordinatore fiorentino di Iv Francesco Grazzini. E poi dall’altra consigliera Iv Barbara Felleca. "Siamo qui a viso aperto, restiamo in aula e facciamo non voto", ha detto Felleca precisando che "nessuno vuole rovinare la festa", dopo la frecciata di Enrico Conti del Pd, contro chi "vuole avere il potere di far fallire le feste". E la Fiorentina? "Sul Padovani togliamo gli alibi alla Fiorentina", si è lasciato sfuggire il presidente della commissione Bilancio ed esponente Pd Massimo Fratini. Se con Iv il clima è stato subito infuocato, non è che sia filato proprio tutto liscio dentro il Pd. I consiglieri Massimiliano Piccioli e Stefano Di Puccio, pur votando a favore, hanno espresso entrambi "perplessità sulla scelta e sull’entità dell’investimento". E qualcuno, in queste frasi, ha sentito la "presenza" dell’ex assessora Cecilia Del Re. Dal centrodestra critiche su critiche.

Niccolò Gramigni

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro