I dem: "Basta giochi e tatticismi, ci diano mano"

FIRENZE «Se davvero Italia Viva vuole dare mano al centrosinistra lo dimostri. Basta tatti...

"Se davvero Italia Viva vuole dare mano al centrosinistra lo dimostri. Basta tatticismi, perdite di tempo e giravolte". Dopo un pomeriggio di riflessione, il Pd fiorentino con il segretario Andrea Ceccarelli, risponde così a Matteo Renzi, che ha lanciato la candidatura di Stefania Saccardi sfidando i dem con le primarie. "In questi ultimi mesi – prosegue Ceccarelli – il Pd fiorentino è stato promotore di un percorso di partecipazione e di costruzione di una coalizione larga e forte con la candidata sindaco Sara Funaro". In questo senso "la base del partito ha approvato, con oltre l’80%, il percorso indicato, e l’alleanza è oggi larga e compatta. Pensiamo che questo sia il momento di iniziare a parlare di contenuti". Cosi, "se Iv è davvero disponibile a fare la propria parte per costruire un grande progetto per la città, ne saremo felici. Non ci sarà alcun veto su di loro: la porta è aperta per chi vorrà costruire insieme a noi il futuro della città". Anche sara Funaro tende una mano: "Chi vuole discutere con noi, chi vuole dare una mano a sconfiggere la destra è il benvenuto: venga al tavolo e iniziamo a discutere prima di tutto di contenuti". Ma sempre dal Pd si fa notare che è stata Iv a dire no alle primarie di coalizione e che sempre loro hanno detto che non potevano prendere impegni facendo saltare la riunione della scorsa settimana.

Che le dichiarazioni di Renzi alzassero un polverone era cosa nota, tanto che anche Sinistra Italiana e Azione si sono sentiti in dovere di replicare. "Mandiamo al senatore Renzi un invito alla serenità – dicono il segretario regionale e quello provinciale di Si, Dario Danti e Diana Kapo – il centrosinistra fiorentino non ha bisogno dei consigli di chi da sempre rappresenta i poteri e la rendita che da decenni immobilizzano Firenze e che in giro per l’Italia non esita a fare accordi con la destra post fascista. La differenza tra noi e Italia Viva è nei programmi e nella visione della città". Per Milena Breath di Azione, "è assurdo aprlare ancora di primarie, uno strumento desueto e superato. Nessuno ha posto dei veti, ora basta parliamo di programmi". Ma è il coordinatore regionale di Forza Italia, Marco Stella, a metterci il carico da novanta: "Saccardi è la vicepresidente della giunta regionale, la vice dunque del governatore Eugenio Giani, che è del Pd. Mi sembra evidente che anche a livello locale il progetto di alleanza Pd-Iv sia fallito. Giani si comporti seriamente, e non si giri dall’altra parte: chiediamo che le elezioni regionali si svolgano nel giugno 2024, insieme alle elezioni comunali di Firenze e di altri 181 Comuni toscani".

A.P.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro