Carabinieri
Carabinieri

Lastra a Signa, 20 novembre 2018 - I carabinieri della stazione di Lastra a Signa hanno arrestato un 19enne del Gambia, richiedente asilo e già noto alle forze di polizia, sorpreso a rubare una piccola statua votiva, raffigurante la Madonna, nel giardino di una villetta. La proprietaria dell'immobile, nel vedere il giovane entrare nel suo giardino e poi tentare di accedere a casa tenendo un bastone in mano, ha chiamato i carabinieri.

I militari dell'Arma hanno rintracciato in pochi minuti il ragazzo che, intanto, si era recato in un vicino circolo ricreativo per consumare degli alcoolici. Alla vista dei carabinieri, il 19enne è diventato aggressivo, li ha minacciati con un bastone e poi ha colpito al volto con un pugno uno dei militari. Il gambiano è stato così arrestato. Nel corso della perquisizione personale nel suo zaino è stato trovato un grosso sasso verosimilmente usato come oggetto contundente. L'arresto è stato convalidato dal giudice e il 19enne è stato portato in carcere.