’Firenze in bici’. Viaggio sulle due ruote tra aneddoti e cultura

Il giornalista Mauro Bonciani propone un viaggio suggestivo e intelligente alla scoperta di Firenze in bicicletta, attraverso itinerari ricchi di storia e bellezza, lontano dai flussi turistici.

Si può scoprire Firenze in mille modi. Ma quello proposto da Mauro Bonciani (nella foto) è forse uno dei più suggestivi e intelligenti, a ritmo lento o più accelerato, uscendo dagli ingorghi dei turisti, per riappropriarsi di luoghi ancora pieni di magia. Si intitola ’Firenze in bici’, l’ultimo volume del giornalista e scrittore, edito da Le Lettere, che negli ultimi anni ha raccontato da prospettive diverse la sua città, cogliendone sempre aspetti meno noti, che ci riconciliano con la sua grande bellezza e atmosfera. Invitandoci a un viaggio sulle due ruote, Mauro Bonciani ci accompagna tra monumenti, storia, parchi, lungo l’Arno o sulle colline. E’ una vera guida, piena di aneddoti e suggerimenti, con dieci itinerari facili e adatti a tutti, e cinque escursioni più impegnative nei suoi dintorni, dal Chianti a Fiesole. Appassionato ciclista e profondo conoscitore di storia e cultura fiorentina, ci conduce lungo percorsi che uniscono i grandi musei, l’Oltrarno, le basiliche, le ville medicee di Careggi e Castello, il parco delle Cascine, il viale dei Colli e piazzale Michelangelo, suggerendo soste e luoghi meno conosciuti, spiegando capolavori anche ’minori’, invitando a guardarsi attorno anche alla ricerca della fiorentinità che resiste.

O.Mu.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro