Carlo Sorrentino e Luca Garosi
Carlo Sorrentino e Luca Garosi

Firenze, 13 marzo 2018 - Un vero e proprio manuale per aspiranti comunicatori, ma anche per chi già lavora nel settore e vuole rimanere al passo con i tempi. Si chiama “Comunicare (bene) in Rete. Tecniche per creare contenuti e diffonderli efficacemente sul Web” il libro presentato ieri da Luca Garosi alla Liberia Gioberti di Firenze.

L’autore, giornalista professionista, coordinatore didattico e docente universitario della Scuola di Giornalismo di Perugia, ha illustrato dettagli e curiosità delle professioni della comunicazione parlando anche di quanto oggi siano cambiate in modo profondo e quanto sono destinate a mutare ancora. A moderare l’incontro Carlo Sorrentino, docente di Sociologia dei processi culturali all’Università degli studi di Firenze. Durante la presentazione Garosi e Sorrentino hanno dialogato su temi di attualità, dalle fake news e il personal branding fino al mondo degli influencers.

Quanto è cambiato il modo di fare giornalismo in rete? In che modo è possibile emergere tramite gli strumenti offerti dal web? Garosi ha cercato di dare delle risposte a queste domande delineando uno scenario fluido e lontano dai vecchi modelli della professione giornalistica. I giornalisti e le altre figure professionali legate alla comunicazione non stanno scomparendo, sono bensì in evoluzione, proprio perché i mezzi e le modalità per cominciare sono sempre di più, e sempre più accessibili a tutti. Quello di Garosi è uno sguardo attuale che rende il libro, pensato inizialmente per un pubblico di addetti ai lavori, una guida preziosa anche per tutti coloro che vogliono imparare a comunicare in rete in modo efficace e corretto.

Johara Camilletti - Giulia Bernacchi