Campi si ferma per ricordare Susanna

La decisione del sindaco dopo la tragica morte della lavoratrice investita.

Campi si ferma per ricordare  Susanna
Campi si ferma per ricordare Susanna

Giornata di lutto cittadino, quella di oggi, per il Comune di Campi. Una decisione presa dal sindaco Andrea Tagliaferri a seguito della tragica morte di Susanna Celentano, la dipendente della Leonardo investita da un Tir la passata settimana mentre era in attesa dell’autobus alla fermata per tornare a casa a Firenze. Nel provvedimento firmato dal sindaco, quindi, si ordina""il lutto cittadino con esposizione nelle sedi comunali delle bandiere a mezz’asta. Il sindaco, la giunta, il consiglio comunale, la città tutta si stringono attorno alla famiglia. Il funerale sarà celebrato in forma privata". Un incidente che ha scosso profondamente i mille dipendenti dell’azienda che venerdì hanno scioperato per un’ora con un presidio proprio sul luogo dove era morta la loro collega. Facendo riesplodere la protesta, come ha spiegato la Rsu, ""per il completo abbandono di quest’area e, in particolare, per questo tratto di strada. Dove il passaggio di mezzi pesanti è continuo, la segnaletica insufficiente e anche le strisce pedonali sono da rifare. La fermata dell’autobus, per esempio, si trova di fronte alla strada interna che conduce allo stabilimento, ma bisogna attraversare via Einstein, sempre molto trafficata e piena di insidie".

Pier Francesco Nesti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro