Anelli spille e gioie, l’eredità all’asta . Finanzierà i progetti socio-educativi

I preziosi lasciati dalla famiglia Migliorini al Comune saranno venduti per sostenere e attivare i servizi

Anelli spille e gioie, l’eredità all’asta . Finanzierà i progetti socio-educativi

Anelli spille e gioie, l’eredità all’asta . Finanzierà i progetti socio-educativi

Anelli, collane e spille: un patrimonio familiare messo insieme nel corso di una vita che, però, andrà a beneficio della comunità di Bagno a Ripoli. Saranno infatti venduti all’asta i gioielli della famiglia Migliorini, lasciati in eredità al Comune dalla signora Marisa, cittadina di Antella scomparsa nell’agosto 2021. In totale saranno 24 i pezzi che, da domani fino al 18 dicembre alle 12, potranno essere acquistati online sul sito della casa d’aste Fallco Aste. In inventario anelli, spille, orecchini, bracciali, alcuni anche con le intramontabili perle. I prezzi di partenza per i diversi articoli variano da qualche centinaio di euro fino a 5mila euro. Il grazie per questo ulteriore tassello dell’eredità è espresso dal sindaco Francesco Casini che specifica anche come i proventi dell’asta saranno utilizzati: "Il ricavato – spiega - così come disposto dalla signora Migliorini nelle sue volontà testamentarie, sarà impiegato per sostenere ed attivare servizi e progetti di carattere socio-culturale per tutta la collettività e in particolare per la frazione di Antella, in cui la signora ha vissuto fino alla fine e a cui era molto legata". Un regalo al proprio Comune che la signora ha deciso di formalizzare ufficialmente attraverso una donazione testamentaria. Marisa infatti - dopo aver perso il marito Attilio Selvi e il figlio Stefano, scomparso prematuramente - poco prima di morire all’età di 96 anni, l’11 agosto 2021, aveva nominato il Comune di Bagno a Ripoli come suo unico erede, lasciando ai suoi concittadini tutti suoi averi. Tra i beni che compongono l’eredità, la villa di famiglia all’Antella, 700mila euro (di cui una parte destinata alla Misericordia di Antella per l’acquisto di un’ambulanza), un terreno ad Ibiza e i gioielli oggetto dell’asta. Una parte dell’eredità Migliorini, fra l’altro, è stata già impegnata dall’amministrazione per la riqualificazione del lungo Isone con un camminamento nel verde dotato di nuovo arredo urbano, in corso di realizzazione: "L’opera, una volta realizzata – aggiunge il sindaco - sarà intitolata alla famiglia Migliorini come forma di profonda gratitudine e riconoscenza per un gesto di generosità gratuita, un vero e proprio atto d’amore nei confronti della comunità di cui la signora Migliorini, suo marito e suo figlio sono stati anima e parte integrante". Per accedere all’asta online, è necessario collegarsi al sito https:www.fallcoaste.it, sezione beni mobili con numero di procedura di riferimento 17787. È possibile iscriversi da lunedì 11 alle ore 15.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro