Firenze, al Museo Novecento un contest fotografico gratuito per ragazzi

Si tiene il 4 maggio ed è dedicato a giovani dai 18 ai 30 anni, ecco come prenotarsi

Il museo Novecento di Firenze

Il museo Novecento di Firenze

Firenze, 3 maggio 2024 - Nuovo appuntamento il 4 maggio al Museo Novecento con MUS.Egram, il progetto rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni, realizzato dal gruppo di lavoro del progetto Giovani e Musei a cura dei Musei Civici Fiorentini e di Muse in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e con il supporto di Unicoop Firenze. Mus.egram è un contest fotografico gratuito che permetterà ai ragazzi di immergersi in un’esperienza unica e irripetibile grazie a percorsi tematici ed enigmi, che consentiranno di cogliere dettagli che spesso sfuggono agli occhi meno attenti. L’obiettivo è scoprire il legame tra arte e fotografi: ai partecipanti verrà chiesto di realizzare degli scatti particolari e di inviarli al team del progetto. È possibile usare indistintamente la macchina fotografica o lo smartphone, non importa essere un fotografo esperto. Le foto migliori, più creative e originali, saranno premiate con una piacevole sorpresa. “Un’ importante opportunità per giovani e adulti chiamati a mettere in gioco la loro creatività al Museo Novecento – ha detto Sergio Risaliti, direttore del Museo Novecento. - Nella società d’oggi l’utilizzo dell’immagine fotografica è diventato uno strumento essenziale e alla portata di tutti nella comunicazione digitale: ai partecipanti verrà chiesto di realizzare degli scatti originali puntando l’obiettivo sull’arte. L’intento di questa iniziativa è quello di stimolare la creatività insita in ognuno di noi. Il ruolo di un museo è proprio questo: ispirare il visitatore e incentivare il dialogo di quest’ultimo con gli artisti e le loro opere.” Il contest sink.tiene il 4 maggio. Saranno disponibili tre fasce orarie di gioco: dalle 11 alle 13, dalle 14 alle 16, dalle 16 alle 18. Durata di massimo due ore. (I partecipanti devono essere dotati di smartphone e cuffie). La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione. Per partecipare è consigliato prenotarsi a questo link: https://coopfi.info/musegram2024. Il Museo Novecento di Firenze è dedicato all’arte italiana del XX e XXI secolo e propone oltre ad una collezione permanente, mostre e cicli espositivi, installazioni e progetti speciali. La sede espositiva è l’antico spedale delle leopoldine di piazza Santa Maria Novella. Inaugurato il 24 giugno 2014, il Museo Novecento è dedicato all’arte del XX e del XXI secolo e propone una selezione di opere delle collezioni civiche, che illustrano con ampio respiro l’arte italiana della prima metà del Novecento. Di grande pregio è la Collezione Alberto Della Ragione, donata alla città di Firenze all’indomani dell’alluvione del 1966, impreziosita con opere di Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Gino Severini, Giorgio Morandi, Mario Mafai, Renato Guttuso, Felice Casorati e altri. Oltre alla collezione permanente, le mostre temporanee, la programmazione della Sala Cinema e Conferenze e i progetti speciali nel loggiato animano l’attività del Museo con approfondimenti tematici e multidisciplinari. A questi si aggiunge l’offerta del dipartimento di mediazione culturale, che organizza quotidianamente progetti educativi, laboratori e visite guidate per famiglie, bambini, adolescenti e pubblici speciali. Il Museo Novecento organizza ed ospita cicli di incontri, presentazioni, proiezioni e concerti pensati come momenti di approfondimento critico sul Novecento. La programmazione è curata da Sergio Risaliti. Il percorso si completa con il Lascito Ottone Rosai, pervenuto al Comune di Firenze nel 1963 per volere della vedova Francesca Fei e del fratello Oreste.

Maurizio Costanzo 

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro