Alberto Angela
Alberto Angela

Firenze, 22 febbraio 2020 - Boom di presenze per la sesta edizione di TourismA, il Salone internazionale di Archeologia, Arte e Ambiente, organizzato da "Archeologia Viva" e in corso fino a domani al Palazzo dei Congressi di Firenze. Oggi,  tra gli interventi più attesi quelli del critico d’arte Vittorio Sgarbi, il geologo Mario Tozzi, del presidente del FAI Andrea Carandini, degli scrittori Eva Cantarella e Valerio Massimo Manfredi.  Domani il gran finale. A chiudere  i battenti sarà l'acclamatissimo padrino della manifestazione Alberto Angela.

Numeroso il pubblico che già dalle prime ore della mattinata ha visitato gli oltre cento stand espositivi di realtà estere e nazionali che propongono inediti itinerari culturali. Ad accompagnare il pubblico indietro nel tempo tra arte, archeologia e paesaggi da tutelare i grandi nomi della divulgazione tra cui il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, lo storico dell’arte Philppe Daverio che hanno aperto il convegno "Save Art" dedicato al grande Raffaello.

Si è parlato anche della Toscana delle città murate, dei nuovi percorsi turistici sulle orme degli Etruschi, alle novità delle missioni archeologiche italiane all’estero. Affollatissimi i laboratori didattici per i più piccoli, per insegnare loro a scrivere in geroglifico, ma anche cimentarsi nella creazione di mosaico romano, di un gioiello etrusco, nella scheggiatura della pietra o accensione del fuoco come i primitivi.

Come sempre per tutta la kermesse ci sarà la possibilità di cimentarsi nei laboratori didattici per grandi e piccoli o scoprire le nuove tecnologie applicate ai beni culturali per conoscere divertendosi. Oltre cento gli stand che propongono nuovi, sostenibili, itinerari culturali sia italiani che esteri.