Gp Città di Empoli, Garibbo mette tutti in fila . Allo sprint brucia i quattro compagni di fuga

Decisiva la salita di Castra dove è stata operata la prima netta selezione. Dei 151 atleti al via solo 39 hanno tagliato il traguardo .

Gp Città di Empoli, Garibbo mette tutti in fila . Allo sprint brucia i quattro compagni di fuga

Gp Città di Empoli, Garibbo mette tutti in fila . Allo sprint brucia i quattro compagni di fuga

Il venticinquenne ligure Nicolò Garibbo (compirà gli anni il prossimo 29 giugno) ha vinto sul traguardo di via Carraia il 46° Gran Premio Città di Empoli, gara nazionale per élite e under 23, organizzata dalla Maltinti Lampadari Banca Cambiano. Per Garibbo è il bis stagionale dopo il successo colto a metà maggio a Marcialla nel Trofeo Matteotti; domenica 23 essendo in una squadra Continental, disputerà il Campionato Italiano professionisti nella "Per Sempre Alfredo" che partirà dal Piazzale Michelangelo e si concluderà a Sesto Fiorentino.

"Sono in ottima condizione e far bene anche nel tricolore sarebbe come toccare il cielo con un dito. In questa vittoria – dice Garibbo - c’è il merito del mio compagno di squadra Cavallo che ha fatto la selezione sulla salita di Castra". Qui sono saliti alla ribalta dopo una lunga fuga di una decina di corridori, Garibbo, Cavallo, Pierantozzi, Bracalente e Masciarelli, abruzzese e figlio d’arte. I 5 non sono stati più avvicinati da un gruppetto di inseguitori e nulla è cambiato nemmeno sulla salita di San Donato tra S.Ansano e Vinci inserita quest’anno dagli organizzatori. In volata netto il successo del ligure diretto in ammiraglia dall’ex iridato under 23 il versiliese Francesco Chicchi, con Masciarelli e Pierantozzi ai posti d’onore. Al via 151 corridori dei quali solo 39 hanno concluso la gara che ha preso il via in maniera ufficiosa dal Centro Coop e in forma ufficiale da via Carraia dopo un minuto di silenzio per ricordare Andrea Marinari, direttore sportivo della Gragnano colto da un malore mortale mentre era in bici. Alla cerimonia di premiazione Roberto e Cristina Maltinti, quest’ultima con la figlia Viola Santini. Per la Maltinti generosa la prova di Salvadori, Niccoli, Di Felice, Hoeks e Di Camillo che sono giunti al traguardo. Oggi la rivincita nel 68° Giro del Montalbano a Bacchereto di Carmignano.

Ordine di arrivo: 1° Nicolò Garibbo (Technipes InEmilia Romagna) km 146, in 3h29’, media km 41,880; 2° Lorenzo Masciarelli (MBHBank Colpack); 3° Lucio Pierantozzi (Work Service); 4° Diego Bracalente (MBHBank Colpack); 5° Luca Cavallo (Technipes InEmiliaRomagna) a 4“; 6° Regnanti a 23“; 7° De Totto; 8° Cozzani, 9° Cetto; 10° Zurlo.

Antonio Mannori

Continua a leggere tutte le notizie di sport su