Sfondano il vetro della pizzeria. La bravata notturna di due giovani

Le telecamere della videosorveglianza li riprendono e il proprietario pubblica il video su Facebook. Roberto Marzi: "Non li denuncerò per i danni, ma vorrei che venissero avvertite le loro famiglie"

Il proprietario del locale in cui i due giovani si sono introdotti ha consegnato il video ai carabinieri ma non ha intenzione di sporgere denuncia
Il proprietario del locale in cui i due giovani si sono introdotti ha consegnato il video ai carabinieri ma non ha intenzione di sporgere denuncia

Vinci (Firenze), 3 novembre 2023 – Con un paio di calci ben assestati rompono i vetri di due finestre ed entrano dentro. Girano per il locale facendosi luce con la torcia del telefono cellulare, dopodiché ritornano indietro ed escono da dove sono entrati. Non hanno sottratto nulla. Alla fine si contano ’solo’ i danni dei vetri e degli infissi. Le telecamere interne della videosorveglianza hanno ripreso tutta la scena immortalando i due giovani protagonisti.

Siamo a Sovigliana di Vinci, nella pizzeria che si trova sotto il punto vendita Marzi e Fulignati. Il proprietario dei locali è lo stesso della catena di supermercati, Roberto Marzi, che dopo aver visionato il filmato girato nella notte tra martedì e mercoledì, ha deciso di pubblicarlo sulla propria pagina Facebook. Perché? "Mi sentivo in dovere di fare qualcosa – spiega –. Ho consegnato ai carabinieri il video ma non ho intenzione di sporgere denuncia nei confronti di questi ragazzi. Non voglio neppure sapere i loro nomi. Probabilmente si è trattato di una bravata, se possiamo definirla così. Se vogliamo dare loro un futuro dobbiamo però fargli capire la gravità del gesto. Chi li riconoscesse sarebbe importante che avvertisse le loro famiglie affinché sappiano cosa fanno i loro figli. Sarebbe davvero l’occasione per i genitori di farci una bella chiacchierata. A vederli sembrano molto giovani, ma anche molto spavaldi. Non si rendono affatto conto della gravità del loro gesto. Hanno commesso più di un reato: si sono introdotti in una proprietà privata facendo diversi danni. La mattina seguente abbiamo fatto un sopralluogo e sembra che non manchi nulla, né dalla cassa né dal locale. Hanno agito per il gusto di fare qualcosa di alternativo non pensando affatto alle conseguenze".

Non è la prima volta che Roberto Marzi riceve ’visite’ di estranei nei propri locali. "Ho subito almeno un paio di furti, ma messi a segno da soggetti già noti alle forze dell’ordine. Questo episodio è diverso, perché compiuto da ragazzi. Ho due figli anche io e se vedessi un filmato del genere dove uno di loro è protagonista ringrazierei chi me lo ha messo a disposizione. Ovviamente mi farei qualche domanda e sicuramente porrei più attenzione a quello che fanno".