Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 mag 2022

Empoli, violento scontro tra auto e moto: il centauro è ricoverato in gravi condizioni

Scontro all’alba sulla via di Mistieta. È stato necessario l’intervento di Pegaso per accompagnare d’urgenza l’uomo in ospedale

18 mag 2022
GERMOGLI PH: 17 MAGGIO 2022 FUCECCHIO INCROCIO VIA TAVIANI CON VIA DI MISTIETA INCIDENTE AUTO MOTO © LUCA BONGIANNI/ FOTOCRONACHE GERMOGLI
Incidente in via Mistieta, scontro auto - moto (Germogli)
GERMOGLI PH: 17 MAGGIO 2022 FUCECCHIO INCROCIO VIA TAVIANI CON VIA DI MISTIETA INCIDENTE AUTO MOTO © LUCA BONGIANNI/ FOTOCRONACHE GERMOGLI
Incidente in via Mistieta, scontro auto - moto (Germogli)

Empoli, 18 maggio 2022 - Erano passate da poco le 6. La giornata era appena iniziata, quando ieri mattina l’elisoccorso Pegaso è atterrato nei pressi dello stadio comunale "Corsini" di Fucecchio. Poco più in là, in via di Mistieta, si era verificato un bruttissimo incidente.

Un motociclista e una vettura si sono scontrati quasi frontalmente all’altezza di una biforcazione stradale. Ad avere la peggio è stato il centauro. A bordo di una moto Triumph, l’uomo, 56 anni, residente a Fucecchio, è andato a sbattere sull’auto, una Mercedes, a bordo della quale si trovava una coppia, marito e moglie. L’impatto (sulla parte anteriore della vettura, lato guidatore) è stato così violento che il motociclista e la moto sono stati scaraventati ad alcuni metri di distanza insieme ad alcuni pezzi del paraurti dell’auto. Le condizioni del 56enne sono apparse subito molto gravi. A causa delle ferite riportate aveva perso anche molto sangue e sul corpo presentava vari traumi.

Sul posto, a prestare i primi soccorsi, sono state inviate dalla centrale del 118 l’automedica e una ambulanza della pubblica assistenza di Fucecchio. Contemporaneamente è stato allertato anche Pegaso, che ha poi trasferito il centauro al Cto di Careggi in codice rosso. A quanto appreso l’uomo è rimasto vigile durante i soccorsi. La prognosi è comunque riservata. Per i rilievi e gli accertamenti delle responsabilità sono intervenuti i carabinieri della locale stazione. In un primo momento erano stati attivati anche i vigili del fuoco del distaccamento del Terrafino di Empoli a supporto dell’atterraggio e del decollo dell’elisoccorso, ma poi non ce n’è stato bisogno e la squadra è rientrata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?