Firenze, 15 ottobre 2021- Quello di martedì scorso è stato il primo evento che ha visto riunirsi i soci del Rotary Firenze Sud con i “fratelli minori” dell'omonimo Rotaract Club -di cui abbiamo festeggiato la rinascita a primavera scorsa. Tre gli obiettivi fondamentali di quella che è stata una bella serata nel locale Colle Bereto di Piazza Strozzi: far tornare i fiorentini a vivere il centro storico dopo il lungo esilio causato dalla pandemia; creare un'occasione di incontro e scambio tra soci senior e junior; coinvolgere i più giovani nel service sposato del Rotary Firenze Sud -insieme agli altri 4 club fiorentini Rotary Firenze Lorenzo il Magnifico, Bagno a Ripoli, Fiesole e Scandicci– dedicato al tema dell'Ambiente
«Il service prevede l’erogazione di alcune borse di studio per gli iscritti al Corso di perfezionamento universitario in “ Salute, ambiente e sostenibilità: un approccio integrato e multidisciplinare”-spiega il presidente del Firenze Sud Alessandro Petrini-, attivato presso la Scuola di Scienze della Salute Umana dell’Università di Firenze, in collaborazione con ARPA Toscana, e si rivolge a studenti e operatori del settore pubblico e di piccole e medie imprese, allo scopo di approfondire le tematiche relative al rapporto tra salute e ambiente. In particolare si propone di potenziare le conoscenza su metodologie e tecniche nei vari ambiti del monitoraggio ambientale e della gestione dei rischi correlati e della sostenibilità. L’obbiettivo è quello di favorire una crescita della sensibilità ambientale e della tutela della Salute.
Le borse copriranno le spese di iscrizione del vincitore e saranno erogate a favore dei partecipanti che avranno concluso con profitto il percorso, conseguendo il relativo titolo ed i relativi CFU. I vincitori saranno selezionati da una commissione formata da rappresentanti dei diversi Rotary Club partecipanti, in base all’interesse e la rilevanza dell’elaborato finale rispetto alle finalità rotariane della sostenibilità ambientale, della promozione di un’economia sostenibile e della difesa della salute».
«Recentemente il Rotary Club Firenze Sud è passato dall'esser padrino del nostro Rotaract all'essere un “Rotary Partner” -spiega Edoardo Mangani, presidente del neo ricostituito Rotaract Firenze Sud-. Questo ci permetterà di collaborare in maniera parificata e di stabilire una maggior sintonia per raggiungere obiettivi comuni e realizzare progetti più importanti»
Caterina Ceccuti