Un autobus Copit (Luca Castellani/FotoCastellani)
Un autobus Copit (Luca Castellani/FotoCastellani)

Firenze, 21 giugno 2021 - Il Consiglio di Stato ha respinto l'appello presentato da Mobit (Busitalia che fa capo a Fs) contro l'aggiudicazione della gara per il trasporto pubblico locale in Toscana alla società Autolinee Toscane (del gruppo francese Ratp). Si pone così fine a un lungo contenzioso e alla travagliata gara regionale, del valore di 4 miliardi di euro per 11 anni di servizio, e la pronuncia consente così alla Regione di assegnare il servizio, aggiudicato, la prima volta, nel 2016 da Autolinee Toscane (At). Nella riedizione parziale del procedimento, nel 2019 la Regione aveva nuovamente aggiudicato ad Autolinee Toscane la concessione dei servizi.