Firenze, 11 febbraio 2021 - Crescono ancora i contagi in Toscana e si avvicina il probabile passaggio in zona arancione con alcune macchie di rosso. Nell'arco di 24 ore balza in avanti il numero dei nuovi contagiati che passa da 671 a 894, ben al di sopra della media di 400-500 positivi registrati nell'arco delle ultime settimane.

Il tasso dei nuovi positivi adesso è 4.6% (9% sulle prime diagnosi). E l'Rt regionale, stimato qualche giorno fa dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, tra 1 e 1.1, rende molto probabile cambio di colore gia' a partire dal fine settimana. L'ufficialita' e' attesa per domani quando si riunira' la cabina di regia dell'Istituto superiore di sanita'. Ma tra le maggiori preoccupazioni dell'amministrazione regionale c'e' la diffusione delle varianti in Toscana.

Proprio questa mattina, infatti, un nuovo caso di variante inglese del Covid-19 e' stato accertato nell'alto Senese, a Colle Vald'Elsa, che conta 95 persone positive al virus. La segnalazione si aggiunge ai casi di variante accertati a Sansepolcro, nell'Aretino e a Chiusi, nel basso Senese a due passi dal confine umbro.

Per i due cittadini della provincia di Arezzo ricoverati all'ospedale cittadino le analisi hanno evidenziato la presenza della variante brasiliana e inglese. A Chiusi invece sono stati scoperti dei casi di variante brasiliana e sudafricana. Chiusi e' in zona rossa da sabato scorso e nel corso della settimana ha effettuato uno screening a tutta la popolazione nell'ambito di 'Territori Sicuri'. Sansepolcro sembra destinata alla stessa sorte e da martedi' ospitera' la prossima tappa del progetto regionale di monitoraggio epidemiologico.