Firenze, 18 febbraio 2020 – Centinaia di fan in fila per entrare alla Feltrinelli Red. Tutti in attesa dei Pinguini Tattici Nucleari, che hanno fatto tappa a Firenze col loro instore tour per il firmacopie.

Dopo lo straordinario terzo posto al Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari hanno abbracciato il pubblico in ‘Fuori dall’Hype Ringo Starr Instore Tour’, e alla libreria Feltrinelli Red di piazza delle Repubblica hanno presentato il nuovo progetto discografico ‘Dall’Hype Ringo Starr’(Sony Music). Si sono concessi a tanti selfie, abbracci e autografi, mandando i fan in delirio. Ragazzi e ragazze hanno aspettato i loro beniamini intonando a una voce sola le loro canzoni e i più grandi successi. ‘Fuori dall’Hype Ringo Starr’ è uscito il 7 febbraio, e oltre alle 10 tracce di “Fuori dall’hype” contiene le nuove versioni di “Irene” e di “Cancelleria”, riarrangiate e rimasterizzate, e tre brani totalmente inediti: “Ringo Starr”, il brano che ha conquistato il teatro Ariston, stabile ai vertici della top 50 Italy di Spotify Italia e della Top5 radio; “Bergamo” e “Ridere”, scritti successivamente all’uscita dell’ultimo disco.

Nel frattempo cresce l’attesa per il tour nei palazzetti, che sta già riscuotendo un successo clamoroso: martedì 3 marzoPinguini Tattici Nucleari saranno in concerto al Mandela Forum. Il concerto fiorentino rientra nel cartellone Il Teatro?#bellastoria!, progetto della Fondazione CR Firenze dedicato ai giovani tra i 16 e i 21 anni. I  biglietti sono disponibili nei punti vendita di Box Office Toscana e online su ticketone.itIl gruppo nasce alla fine del 2010 e il loro nome, secondo quanto raccontato dai componenti della band, deriverebbe dalla birra Tactical Nuclear Penguin, e il loro primo ep autoprodotto contenente cinque brani dal titolo Cartoni animali viene pubblicato nel 2012. Nella serata finale del Festival di Sanremo, che ha visto una classifica basata sui voti della giuria demoscopica, della sala stampa e del televoto, il gruppo si è posizionato sul podio, e dopo un’ulteriore valutazione tra i tre migliori artisti, si è attestato al terzo posto della settantesima edizione del Festival di Sanremo. Durante la terza serata del Festival, dedicata alle cover delle canzoni della storia della kermesse, hanno cantato un medley dal titolo ‘Settanta volte’ che li ha portati al terzo posto della classifica della serata stilata sulla base dei voti dei membri dell'orchestra del festival.