La distribuzione delle mascherine a Firenze (New Press Photo)
La distribuzione delle mascherine a Firenze (New Press Photo)

Firenze, 6 aprile 2020 - Adesso è ufficiale: al massimo subito dopo Pasqua sarà obbligatorio in Toscana indossare la mascherina all'aperto e se si frequentano ambienti pubblici o privati in cui è necessario il distanziamento di 1,8 metri, come disposto dall'Organizzazione mondiale della Sanità.

Coronavirus Toscana, per i bimbi sotto i 6 anni niente obbligo di mascherine

l presidente della Toscana Enrico Rossi ha firmato l'ordinanza nella giornata di lunedì 6 aprile. L'approvvigionamento di oltre otto milioni di mascherine per i toscani è arrivato.

Ne toccheranno due-tre a testa. "E' un inizio ma gli ordinativi vanno avanti - dice il presidente Enrico Rossi mettendo online anche un suo intervento video su Facebook - Dovremo convivere con il coronavirus e l'uso delle mascherine sarà continuativo". Un modo per far capire che l'uso obbligatorio delle mascherine andrà avanti per un bel po'. 

Intanto la grande macchina della distribuzione è partita. Le mascherine, al pomeriggio di lunedì 6 aprile, erano arrivate o stavano arrivando un po' in tutti i comuni. Sono arrivate ad esempio a Pistoia, così come a Pisa.

"L'ordinanza dell'obbligatorietà entra in vigore nel momento in cui ogni sindaco ci informerà che è avvenuta la consegna. In massimo una settimana la Toscana sarà dunque una regione in cui la mascherina diverrà un oggetto di uso comune

E la Regione Toscana fa scuola: anche altre regioni sembrano adesso interessati a questo provvedimento: presto dunque ad esempio in Lombardia e in Campania la mascherina obbligatoria potrebbe diventare realtà.