La finanza agevolata per il settore agricolo, incontro con Change Capital

Bando ISI INAIL: maggiori risorse disponibili e contributi a fondo perduto fino al 65% (80% per i giovani agricoltori) per l’acquisto di macchine agricole

change capital

change capital

Arezzo, 22 febbraio 2024 – Si sono conclusi ieri sera i lavori del convegno “LA FINANZA AGEVOLATA PER LE IMPRESE DEL SETTORE AGRICOLO”, organizzato oggi dal gruppo

Change Capital, che ha visto la partecipazione di numerosi imprenditori, agronomi e operatori del settore agricolo, chiamati a raccolta presso Officina Agile, la sede del gruppo

di via Isonzo 7. L’iniziativa della Fintech aretina, che oggi si posiziona anche come polo nazionale di riferimento nel campo della Finanza Agevolata, ha suscitato grande interesse

per l’estrema attualità dei temi trattati durante l’incontro.

I lavori si sono concentrati sulle opportunità agevolative offerte da due importanti misure nazionali: il tradizionale Bando ISI INAIL e il Bando per l’Ammodernamento delle macchine agricole, che mettono a disposizione delle imprese del settore ingenti risorse a

sostegno degli investimenti. 

ISI INAIL Per lo storico bando, finalizzato al miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori, sono stanziati oltre 500 milioni di euro, con un incremento di 180 milioni

rispetto all’edizione precedente. L’asse di finanziamento 5 è dedicato alle imprese impegnate nella produzione primaria di prodotti agricoli, e incoraggia l’acquisto di nuovi

macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative, sostenibili e capaci di ridurre il rischio infortunistico.

L’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto pari al 65% dell’investimento (80% per i giovani agricoltori), fino a un massimo di 130.000 euro.  Dal 15 aprile 2024 al 30 maggio 2024 sarà possibile effettuare il precaricamento delle domande, mentre sarà comunicata successivamente la data del cosiddetto “click day”.

PNRR - AMMODERNAMENTO MACCHINE AGRICOLE

Il bando finanzia l’ammodernamento delle macchine e attrezzature agricole, con l’obiettivo di diffondere le migliori tecnologie disponibili per il settore e supportare la produttività e

sostenibilità ambientale delle imprese. Anche in questo caso è previsto un contributo a fondo perduto fino al 65% (80% per i giovani agricoltori) a sostegno di investimenti

massimi pari a 35.000 euro o 70.000 euro a seconda delle tre diverse tipologie di spesa ammesse.

Per la Regione Toscana, le domande vanno presentate dal 22 gennaio 2024 ed entro il 28 marzo 2024.

LE TESTIMONIANZE DEGLI OPERATORI

Particolarmente significativa la presenza dell’azienda Agrimacchine Serafini, punto di riferimento della provincia di Arezzo per la vendita di trattori e macchine agricole, che ha

portato anche un trattore all’ingresso della sede dell’evento.

Francesco Brami, CEO di Change Capital, ha sottolineato come “Siamo molto soddisfatti per la partecipazione e l’interesse dimostrato dalle imprese verso la nostra iniziativa.

Questi bandi rappresentano una grande occasione di crescita per tutto il comparto agricolo e per gli agricoltori toscani in particolare, che hanno compreso quanto sia importante affidarsi a società specializzate in Finanza Agevolata come Change Capital”.

Il tema delle competenze necessarie per gestire efficacemente una domanda di contributo è stato ulteriormente approfondito durante il dibattito finale. “La nostra società dispone di

un team di professionisti di grande esperienza e competenza, ma non solo. Change Capital si contraddistingue da sempre per la capacità di innovazione, e nel campo della

Finanza Agevolata abbiamo introdotto per la prima volta in Italia la Rendicontazione Digitale tramite PSD2, una novità esclusiva che permette di gestire la fase più complessa

della domanda di agevolazione in modo semplice, rapido e senza il rischio di errore e perdita del contributo”, ha concluso Brami