Cinema a casa nel periodo natalizio
Cinema a casa nel periodo natalizio

Firenze, 24 dicembre 2020 - Questo segnato dal Covid è un Natale molto particolare. Ma non necessariamente questo significa niente concerti, niente cinema, niente teatri. Anzi, le proposte natalizie sono numerose e tutte da vivere a distanza. Film, concerti, mercatini, tradizioni, le sante messe: tutto questo arriva a casa grazie a una serie di appuntamenti in streaming tutti da vedere. Ecco gli appuntamenti dalla Vigilia al giorno di Santo Stefano e oltre.

FIRENZE

Cinema

Per chi, in questo periodo, affollava le sale assaporando pop corn, niente paura. La rassegna ‘All I watch for Christmas’, pensata poprio per dare il benvenuto al nuovo anno, dal 24 dicembre al 24 gennaio propone 30 film in streaming sulla piattaforma Più Compagnia. Un mese di buon cinema con una selezione dai festival internazionali, tra anteprime assolute e il meglio delle passate edizioni. Ci sarà una rassegna di documentari in anteprima, una dedicata all’horror ibridato con la commedia, e non manca un focus sui nuovi talenti del cinema greco e una rosa di classici da riscoprire. Tre documentari sull’arte e sull’architettura contemporanea selezionati tra i film che a novembre scorso hanno ottenuto il maggior numero di visualizzazioni alla 13esima edizione dello Schermo dell’arte: è quanto il festival cinematografico fiorentino propone per queste vacanze natalizie. I film dell’iniziativa dal titolo ‘Winter’s art docs’ saranno disponibili dal 24 al 31 dicembre in streaming on demand sulla piattaforma PiùCompagnia. I documentari sono dedicati all’architetto finlandese Alvar Aalto, a Jr, protagonista di grandi progetti di arte pubblica, e al controverso artista americano Jordan Wolfson.

Musica e concerti

Tutto pronto per il concerto di Natale. Gli Auguri dell’Ort in questa vigilia di Natale vogliono essere speciali grazie a un programma di grande lirismo ed energia. Sul podio Beatrice Venezi, solista al pianoforte  Margherita Santi. In programma il celebre Intermezzo di Cavalleria Rusticana, il Concerto n.1 di Chopin e la Sinfonia n.3 op. 36 della compositrice Louise Farrenc. L’appuntamento è il 24 dicembre alle ore 17 in streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook dell’Orchestra.

Il ricordo in musica di Andrea Mi: ultima puntata di “On Mi”, finale con il live set di Clap!Clap! nella serata di Santo Stefano. Tutto pronto per il gran finale: sabato 26 dicembre, nella serata di Santo Stefano, alle ore 22 arriva il live set di Clap!Clap!. L’appuntamento è l’ultimo per il progetto “On Mi”, la radio trasmissione in ricordo di Andrea Mi, dj, giornalista e architetto, anima della scena culturale fiorentina, in diretta su Controradio (93.6/98.9 FM) e online sul sito controradio.it. Il live set sarà mandato in video anche sulla piattaforma Mixology.  

Il 23 dicembre dalle ore 12 l’appuntamento è coi solisti del Festival internazionale ‘Italian Brass Week’, Andrea Tofanelli alla tromba, Luca Benucci al corno e Andrea D’Amico al trombone, che sfileranno per le vie del centro storico fiorentino a bordo delle tradizionali carrozze dei fiaccherai per l’evento della prima Winter Edition titolata ‘Natale in Fiacchera’. Le storiche colonne sonore natalizie, celebranti la Natività, scandiranno la parade musicale che si snoderà attraverso vie, i vicoli e le piazze della città, da Piazza della Signoria, fino a raggiungere piazza Santa Croce per poi ritrovarsi di fronte al Duomo di Santa Maria del Fiore con la sua seicentesca Cupola brunelleschiana, per festeggiare insieme al pubblico presente questa giornata di pace, fratellanza e speranza universale. La musica dei solisti dell’Italian Bras Week toccherà le più note pagine natalizie internazionali, da Jingle Bells a Adeste Fideles, da O Tannenbaum a Astro del Ciel, da Tu scendi dalle stelle. L’evento sarà gratuito e aperto a tutta la cittadinanza e a tutti gli appassionati della Bellezza artistica e musicale, realizzato in presenza, nel rispetto delle norme di sicurezza relative all’emergenza sanitaria. Sarà, inoltre, trasmesso anche in live streaming sui nostri canali social, le pagine FB e YouTube Italian Brass Week.

Quattro concerti di musica classica in streaming dal 26 dicembre. Le sale di Palazzo Medici Riccardi accolgono da sabato  un ciclo di concerti, promosso dalla Città Metropolitana di Firenze e da MUS.E, grazie alla collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra della Toscana, l’Orchestra da Camera Fiorentina e il Contemporartensemble. Quattro appuntamenti fruibili in streaming sul canale YouTube di MUS.E sempre di sabato, alle 18, che si inseriscono negli ambienti del palazzo proponendo un intreccio fra arte e musica che da sempre ha caratterizzato la vita di questi spazi. Le prime note a riecheggiare il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, nella Cappella dei Magi, sono quelle dell’Orchestra della Toscana che si affida a pagine di Mozart, Bach e Laszlo Weiner per accompagnare il corteo sacro che si snoda nel sontuoso affresco di Benozzo Gozzoli.

Arte

Si intitola “In una notte piena di stelle” il video racconto che la Galleria dell’Accademia ha preparato in occasione del Natale come regalo speciale ai bambini e alle loro famiglie, ideato dal direttore Cecilie Hollberg insieme a Graziella Cirri, responsabile dei servizi educativi del museo, che sarà online sul canale YouTube della Galleria da mercoledì 23 dicembre. La magia del mistero della nascita del Bambin Gesù è stata al centro di molte raffigurazioni pittoriche, affascinando gli artisti che per secoli tanto si sono profusi nel rappresentarla con dovizia di particolari, e in questo video è stato scelto di narrarla proprio attraverso alcuni dei capolavori della collezione del museo.

Prosegue il progetto Radio Accademia, frutto della collaborazione fra la Galleria e l’Accademia di Belle Arti di Firenze; un progetto pensato per regalare al pubblico virtuale dei percorsi di audiovisita alla scoperta di particolari inediti e curiosità sui capolavori nelle collezioni del museo. Dal 24 dicembre saranno on line tre nuove puntate, dedicate a Giotto, Paolo Uccello e Sandro Botticelli. Nella prima puntata, le voci di Ginevra Clementi e Leila Vignozzi presentano il frammento di affresco di Giotto con originali espedienti narrativi. Nella seconda puntata, Grazia Sirianni ci fa immergere nell’onirico e inusuale contesto dell’opera dipinta da Paolo Uccello. La terza puntata offre un suggestivo dialogo sulla Madonna del mare di Botticelli (in foto), interpretato da Alessia Fois e Beatrice Prenna con l’accompagnamento dell’arpa suonata da Chiara Pistidda. Il sound design è a cura di Saverio Damiani.

Non solo il coloratissimo presepe pop dell’artista Marco Lodola e le sale virtuali per bambini e famiglie con i capolavori dell’arte dedicati alla Natività. Pur in tempo di pandemia e chiusura, il Natale delle Gallerie degli Uffizi si arricchisce di iniziative sempre nuove. Quest’anno, si inaugura l’ipervisione dedicata al celebre Trittico Portinari del pittore fiammingo Hugo Van der Goes, sarà online sul sito del museo a partire dal 23 dicembre, e due video speciali su Facebook. Il primo, incentrato sull’Adorazione del Bambino di Gherardo delle Notti, sarà visibile a partire dal 24 dicembre; il secondo, la videofiaba ‘Speciale Natale’ dedicata ai bambini, verrà pubblicato il 25 dicembre. Il direttore Eike Schmidt: “Gli Uffizi offrono tre doni virtuali per trovarci insieme ai nostri cari anche a distanza, nel nome dell’arte”

Teatro e spettacoli

Sarà un grande show delle feste il “Regalo di Natale” pensato e condotto dall’attore e regista Marco Predieri, che andrà in onda su Clivo Tv, canale 680 del digitale terrestre, mercoledì 23 dicembre alle 22,40 e in replica domenica 27 alle 21,30. Un grande spettacolo, tre ore di trasmissione, con ospiti nazionali e contenuti speciali e inediti. Sarà il più grande show di Natale trasmesso da un’emittente regionale. Tra gli ospiti star del musical come Silvia Querci, Renato Crudo e Antonio Lanza. Il tenore Maurizio Marchini, noto in tutto il mondo, anche dopo aver interpretato nel marzo scorso il "Nessun dorma" dal balcone di casa, in pieno lockdown. Interverrà con un contenuto in esclusiva.  Poi il Trio Vocale de "Le Signorine" e ancora Donatella Alamprese e due guest star, Francesca Nunzi e Giorgia Trasselli.

Nell’ambito della rassegna online “Musica in scena” , teatro e musica online del teatro Puccini, l’appuntamento è con lo spettacolo ‘Eva’ con Benedetta Manfriani., un viaggio tra le canzoni che appartengono al patrimonio musicale popolare italiano, arricchite di sonorità contemporanee e sorprendenti. Il 22 dicembre alle ore 21 verrà trasmesso sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Teatro Puccini e poi rimarrà online per tre giorni.

Bright Festival, giovane manifestazione culturale fiorentina, che però già si esprime a livello nazionale e internazionale, propone il suo “Rinascimento Digitale” in piazza SS Annuziata, per la prima edizione dell'Inverno Fiorentino supportato dal Comune di Firenze e da Mus.e. Attraverso uno spettacolo di video mapping, che consente di ridisegnare le superfici architettoniche mediante l’uso di tecnologie digitali e video proiezioni, Bright Festival si propone di trasmettere un messaggio di speranza e di rinascita a tutto il nostro Paese. Lo show sarà trasmesso sui canali social del Festival e su altri profili media che hanno accettato la richiesta di adesione del Bright. La celebre loggia disegnata da Brunelleschi ubicata in Piazza SS Annunziata ospiterà le opere di tre video artisti italiani selezionati tramite una call nazionale rivolta ai talenti under 35 che  operano nel mondo delle arti digitali. Al concorso hanno partecipato 72 artisti emergenti da tutta Italia. Dopo mesi di buio, nel suggestivo contesto notturno di una piazza deserta, la facciata dell’ex Spedale degli Innocenti, simbolo della nascita per eccellenza, tornerà quindi a splendere, simboleggiando il futuro ricco di speranza e vitalità che tutti auspichiamo.

Capannucce in Città, per questa 19esima edizione conta oltre 2mila iscritti. Grande  successo dunque dell’iniziativa che ha ricevuto iscrizioni da parrocchie, scuole, associazioni, Rsa, centri disabili, famiglie che hanno realizzato il presepe. Saranno premiati con un diploma e una piccola Natività. Alcune delle fotografie dei presepi che hanno partecipato sono pubblicate sulla pagina Facebook dell’iniziativa.

AREZZO

Natale con la Fondazione Guido d’Arezzo: dal 24 dicembre i canali digitali della Fondazione proporranno concerti inediti e letture teatrali. Il 24 e il 25 dicembre l’ensemble di archi dell’Orchestra Regionale Toscana “Ort Attack” è protagonista di un concerto dal Teatro Petrarca, il 26 dicembre in scena i cori del territorio aretino con un programma interamente dedicato a canti natalizi, mentre dal 25 dicembre Babbo Natale in persona legge favole ai bambini di ogni età. È un vero e proprio palinsesto pensato per grandi e piccini quello che dal 24 dicembre sarà reso disponibile sui canali digitali della stessa Fondazione, nella volontà di offrire appuntamenti culturali inediti che possano rendere il periodo festivo ancora più sereno. Dal 24 dicembre alle ore 21.30, sarà disponibile “Ort Attack. Ensemble d'archi”. Il programma proposto si divide in due parti: la prima prevede l’esecuzione del Concerto per due violoncelli in sol minore di Antonio Vivaldi, del Concerto Grosso n.8 op.6 'Fatto per la Notte di Natale' di Arcangelo Corelli e della Messa in sol maggiore per coro e orchestra d’archi D.167 di Franz Schubert. Tra le “chicche” fuori programma, sarà eseguita una particolare versione di “Tu scendi dalle stelle” con arrangiamento originale per coro e archi di Lorenzo Donati. Dal 26 dicembre alle ore 21.30 sarà disponibile lo straordinario “Concerto di Natale” che vede protagonisti i cori del territorio aretino: un vero e proprio esercito di voci, pronte a scaldare i cuori degli spettatori. Spazio anche per i bambini tra gli appuntamenti della mini rassegna che la Fondazione Guido d’Arezzo offre per il periodo festivo: dal 25 dicembre sarà Babbo Natale in persona a leggere favole e racconti ispirate alla festa più bella dell’anno. Sette le letture proposte, tra cui parole di Gianni Rodari in occasione delle celebrazioni relative ai 100 anni dalla nascita. Tutti gli spettacoli saranno disponibili sul canale YouTube Fondazione Guido d’Arezzo, raggiungibile anche dal sito internet della Fondazione Guido d’Arezzo e dalla Pagina Facebook Arezzo Cultura. Grazie alla collaborazione con Teletruria, media partner della rassegna, il concerto dell’ensemble d'archi Ort Attack sarà trasmesso alle ore 21.30 del 24 dicembre e in replica alle ore 14.15 del 25 dicembre. Il Concerto di Natale con protagonisti i cori di Arezzo andrà in onda sempre su Teletruria il 26 dicembre alle ore 21.30. I concerti staranno pubblicati e resi disponibili anche nel canale YouTube del Polifonico.

Un Natale Extra a Terranuova Bracciolini: anche se ridimensionato negli incontri sociali, l’appuntamento è online con la rassegna de Le Fornaci. Apre la musica domenica 27 dicembre con Pianofortissimo!, per gli appassionati di musica classica. Protagonisti quattro pianisti cresciuti nella valle dell’Arno: Anna Massi, Manuel Malandrini, Gabriele Cerofolini e Fabio Rosai con i maestri Andrea Turini e Samuele Amidei. Dalle ore 21, il concerto sarà visibile online sul sito lefornaci.org,  con accesso gratuito. La settimana prevede poi l’ultimo spettacolo teatrale, a cura della compagnia Kanterstrasse, “Ozz”, un progetto multimediale che reinterpreta la favola per bambini del Mago di Oz: mercoledì 30 dicembre, alle ore 21, sulla piattaforma ilsonar.it. Chiude la settimana il duplice appuntamento con l’Abbecedario del Reale, il festival di MACMA: ospiti relatori come i giornalisti Stefano Liberti, Domenico Quirico e Annalisa Camilli. Sabato 2 gennaio, dalle 17, online su lefornaci.org.

Arezzo Youth Music Festival: musica e parole per augurare un Natale di speranza. L’appuntamento è con un singolare concerto-evento che porta in scena il talento e la passione di straordinari musicisti “under30”. È organizzato dalla Fondazione Guido d'Arezzo, in collaborazione con il Comune di Arezzo e WEL Foundation, l’appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming e televisiva Musica suonata ma anche raccontata e descritta: non sarà un vero e proprio concerto, ma una narrazione originale che mette al centro la musica classica eseguita da giovani per i giovani quello che, il prossimo 23 dicembre alle ore 18, la Fondazione Guido d’Arezzo offre in diretta streaming e televisiva alla città. Un appuntamento che nasce dall’Arezzo Youth Music Festival, il progetto innovativo che, per la direzione artistica del violinista Giovanni Andrea Zanon, classe 1998 e curriculum impressionante, si propone di attrarre i ragazzi alla bellezza del repertorio classico

GROSSETO

Il teatro è vivo“. È diventato ormai lo slogan di queste particolari festività natalizie, per riaffermare l’esistenza di una struttura di arte e cultura chiusa alla presenza di pubblico, ma di fatto funzionante per quanto riguarda la creazione di eventi. Il Teatro Fonderia Leopolda di Follonica, per questo motivo, invita on-line tutti gli appassionati per un nuovo spettacolo, una produzione originale ideata e realizzata apposta per il teatro della città del Golfo. Si chiama “Racconti per un nuovo Natale – Parole e suoni da autori classici e contemporanei” e l’idea viene direttamente dalla direzione artistica di Eugenio Allegri e dal musicista follonichese Stefano Cocco Cantini. Eugenio Allegri (letture) e Stefano Cocco Cantini (sassofono e pianoforte) danno l’appuntamento per la première video da giovedì 24 dicembre alle 21.30 sul canale YouTube del Teatro Fonderia Leopolda.

LUCCA

La Garfagnana non rinuncia alle proprie tradizioni nonostante il Coronavirus. Si svolgeranno anche quest’anno, infatti, la tradizione dei Natalecci a Gorfigliano e l’albero che brucia a Camporgiano. Il 24 dicembre a Gorfigliano torna l’appuntamento con i Natalecci. Una tradizione molto sentita nel comune di Minucciano, che si ripropone, da epoca immemorabile, la sera della vigilia di Natale appena scende la sera. Dalla durata e dalla resistenza di questi grandi falò, accesi nei punti strategici per essere visti da tutti i villaggi del comprensorio, si traggono importanti auspici sul nuovo anno che va ad iniziare e si decide il paese vincitore. La costruzione dei Natalecci, impegna giovani e meno giovani per molti giorni, infatti la struttura raggiunge altezze notevoli e la sua stabilità è garantita da un complicato intreccio di legname ricavato dalla pulitura e rimonda del bosco e del sottobosco. Sempre il 24 dicembre a Camporgiano torna la magia dell’accensione dell’albero di Natale. La tradizione parte dal giorno dell’Immacolata, in cui viene allestito l’albero di nel sagrato della chiesa. Sono i ragazzi del paese che si procurano un palo di acacia nei boschi e su questo vanno a realizzare un grande albero natalizio. Ed il 24 dicembre, al suona delle campane che annunciano la santa messa della vigilia di Natale, il gigantesco albero verrà incendiato con le fiaccole rispettando l’usanza tramandata dagli anziani che, in questo rito propiziatorio, a seconda della direzione del fumo capivano come sarebbe stata l’annata piovosa o asciutta. A causa della pandemia, le due tradizioni potranno essere vissute a distanza tramite i social. “Come ogni anno rinnoviamo l’invito all’evento L’albero che brucia – l’annuncio del comune di Camporgiano -. Viste le restrizioni Covid-19 non è prevista la presenza del pubblico in piazza della chiesa, perciò sarà possibile seguire la manifestazione in diretta streaming sulla nostra pagina Facebook alle 19 del 24 dicembr”.

Sarà il Duomo Abbaziale di Castelnuovo Garfagnana ad ospitare la celebrazione della Santa Messa della notte santa di Natale guidata dall’Arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti, La celebrazione avrà inizio alle 20.30 e sarà concelebrata dai parroci Monsignori Angelo Pioli e da Don Alex Martinelli. La liturgia sarà animata da una piccola rappresentanza della Corale di Castelnuovo Garfagnana diretta da Luca Bacci che per questa occasione sarà anche l’organista. Il duomo ha già completato i posti disponibili ma grazie alla nostra emittente sarà possibile seguire in diretta televisiva e streaming tutta la cerimonia. L’arcivescovo di Lucca per questa  importante occasione ha voluto essere nell’area pastorale della Valle del Serchio, mentre il giorno di Natale alle 10,30 sarà invece in Cattedrale  e nel pomeriggio alle ore 18  celebrerà la Messa per l’area della Versilia  nella chiesa di  San Paolino a Viareggio a completare la sua prenseza su tutto il territorio provinciale.

MASSA CARRARA

Per il liceo musicale Palma, il Natale è sempre stato tempo di concerti e anche quest’anno gli alunni e i docenti proveranno a far vivere a tutti, con la loro musica, l’atmosfera natalizia. Ma la novità sono i tre concerti in streaming sul canale Youtube della scuola, PalmaOrchestra, con protagonisti i bravissimi alunni del liceo; tante esibizioni, che non escludono nessun genere o repertorio, dal barocco alla musica extra colta; le riprese sono state effettuate nell’Aula Magna della scuola e nella Sala della Villa della Rinchiostra, messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale. I concerti verranno replicati nei giorni 28, 29, 30 dicembre alle 18,30.

L'Associazione culturale Taddeofilm, data l'impossibilità di organizzare i consueti eventi natalizi, deve necessariamente limitarsi a proporre a soci e simpatizzanti alcuni concorsi che si svolgeranno esclusivamente online, comunque legati al mondo del cinema e della fotografia. Nello specifico, verranno utilizzate i social Facebook e Instagram. Le 3 iniziative sono di seguito riassunte: Cinequiz dal 20 al 24 dicembre la pagina ufficiale Facebook “Associazione Taddeofilm” pubblicherà varie storie nelle quali si dovrà indovinare il titolo del film partendo da un fotogramma. La Tombola Cinematografica il giorno di Natale dalle 11 alle 21 tramite l’evento Facebook “Tombola Cinematografica Taddeofilm” verranno pubblicati dei post con un numero della tombola e ad ogni numero sarà associata una curiosità cinematografica. Instagram Foto Challenge attraverso le storie del profilo Instagram ufficiale fotografi amatoriali e professionisti gareggeranno testa a testa con le proprie foto. Fino al 3 Gennaio per la consegna delle foto e challenge dal 4 gennaio.

Don Alessandro Biancalani, parroco di San Giovanni Battista a Fossola, ha pianificato per la serata di Natale una preghiera online.

PISA

Un Natale di visite guidate in 3D arriva al Museo delle Navi Antiche di Pisa che, in occasione delle festività, regalerà ai visitatori la possibilità di scoprire il complesso museale con lo speciale Virtual Tour di VRfacile.com, il progetto di “Be-different srls”, giovane società specializzata nella realizzazione di tour virtuali e impegnata su vari fronti d’innovazione. Il 24 dicembre il primo appuntamento sarà con il percorso attraverso il corridoio centrale e la sala I, “La città tra i due fiumi”, fruibile al pubblico sul sito del museo e sui canali social, che si arricchirà gradualmente con tutte le altre sezioni a cadenza programmata. Il Virtual Tour renderà accessibile ogni sala del museo in maniera immersiva, rendendo possibile una personale navigazione degli spazi espositivi, soffermandosi in qualsiasi punto delle sale e organizzando il percorso a proprio piacimento. Il percorso virtuale sarà accessibile gratuitamente ai visitatori al link: https://mpembed.com/show/?m=7qAdvNRkw9m&mpu=332.

Una favola al telefono per il Natale dei bambini di Calci. L'iniziativa dell'amministrazione comunale intende regalare, fino al 15 genaio, un momento di felicità ai tanti piccoli alle prese con gli effetti del distanziamento sociale Ricevere una favola al telefono è molto semplice. Il genitore o la persona che ha in custodia il minore manderà una mail all'indirizzo anipanda@libero.it o un messaggio Whatsapp al numero 333.2659698 per prenotare la lettura di una favola in orari e giorni ben definiti. Il numero di telefono sarà visibile solo ed unicamente alla volontaria che darà conferma al genitore specificando ora, giorno e da che numero riceveranno la telefonata.

PRATO

In questo Natale così particolare  Tv Prato unisce nel segno della condivisione, della fede e dell’arte. L’emittente cittadina (canale 74 del digitale terrestre o streaming su tvprato.it, ha preparato un ricco programma di appuntamenti dalla vigilia al Capodanno. Si comincia domani, giovedì 24 dicembre, alle 15.30 con “Left hand”, concerto del pianista Giovanni Nesi. Dalle 16 alle 19 è prevista una lunga diretta pomeridiana ricca di ospiti e collegamenti in esterna. Alla conduzione Giulia Ghizzani in compagnia del direttore di Tv Prato Gianni Rossi. Sempre il 24, alle 20.20, la Santa Messa della notte dal Duomo di Prato, celebrata dal vescovo Giovanni Nerbini. Dopo la messa sarà riproposta la lunga maratona tv del pomeriggio. Si prosegue il 25 dicembre, alle 20.30, con il Concerto di Natale: uno spettacolo inedito, offerto da Tv Prato e da Consiag Spa. Dalla suggestiva chiesa di San Domenico, spazio ai canti di Natale e gospel per assaporare a pieno l’atmosfera di queste feste. Il palinsesto prevede poi, alle 21.35, il debutto in tv di “Restaurare il cielo”, l’affascinante documentario sul restauro che la ditta pratese Piacenti ha condotto nella Basilica della Natività di Betlemme. Un viaggio tra antichità e storia per la regia di Tommaso Santi. Ancora produzioni targate Tv Prato per la giornata del 26, con il Pontificale di Santo Stefano (a partire dalle 10), in diretta dalla Cattedrale. Le nostre telecamere trasmetteranno la messa solenne per la festa del Patrono della città e della diocesi di Prato. Al termine è atteso l’annuncio delle aziende vincitrici dello “Stefanino d’oro”.

Officina Giovani di Prato per Natale regala il concerto dei Mariposa. Il live registrato negli spazi degli Ex-Macelli, è disponibile gratuitamente sul canale ufficiale Youtube di Officina Giovani  dal 23 dicembre.

La Parrocchia dei santi Martiri, il 25 dicembre alle ore 11,15 ha previsto la celebrazione della Messa in diretta streaming, un servizio pensato per tanti parrocchiani malati o in quarantena.

SIENA

L’emergenza sanitaria non ferma il fuoco sacro delle “Fiaccole”: nella città del Monte Amiata, sebbene in una forma particolare, si rinnova una delle più antiche feste italiane.  Abbadia San Salvatore accende in diretta streaming e televisiva il suo Natale di fuoco: la città delle Fiaccole non rinuncia alla tradizione più bella.  Il 24 dicembre telecamere puntate in una piazza del Municipio insolitamente deserta per permettere a tutti di seguire la cerimonia di accensione a distanza.  A partire dalle ore 18, sulla pagina FB “Abbadia Città delle Fiaccole”, sul sito Internet  www.cittadellefiaccole.it e in diretta televisiva sull’emittente televisiva NTI media partner dell’evento, inizierà il racconto della cerimonia di accensione. Le telecamere saranno puntate in una piazza Grande straordinariamente deserta e silenziosa: qui, ad accendere la Fiaccola costruita in maniera collettiva dai fiaccolai del paese, saranno il sindaco Fabrizio Tondi, il vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza Stefano Manetti e tutti i capi fiaccola, testimoni e rappresentanti dell’intera popolazione badenga. Sarà la luce di questo unico fuoco a squarciare il buio della piazza per celebrare un Natale davvero speciale che vede levarsi dal piccolo borgo dell’Amiata una preghiera universale in cui si sposano laicità e spiritualità e in cui si affida alla forza purificatrice del fuoco un simbolico messaggio di speranza, di pace e di unità.

L’Accademia Musicale Chigiana e l’Opera della Metropolitana di Siena si uniscono nel formulare gli auguri di Buon Natale offrendo a tutti i fedeli e agli appassionati di musica un avvenimento di assoluto rilievo: il Concerto per il Natale, che vedrà protagonista il Coro della Cattedrale di Siena "Guido Chigi Saracini", risultato di una collaborazione delle due istituzioni senesi, diretto dal Maestro Lorenzo Donati. Il concerto sarà trasmesso in prima assoluta il 23 dicembre alle ore 21 sulla nuova piattaforma "Chigiana Digital". Il concerto è dedicato alle Antifone Maggiori del tempo dell'Avvento, dalle origini del canto gregoriano alle interpretazioni che si sono succedute nei secoli, dal rinascimento ai giorni nostri. Nello spazio di immensa bellezza della Cattedrale di Siena, le voci del Coro daranno vita a una serata densa di magia e suggestione, mostrando al mondo uno dei tesori del patrimonio artistico del nostro Paese e dell'umanità

L’Accademia Chigiana fa un regalo d’eccezione a tutti gli appassionati di musica per il periodo delle feste di Natale. Agli iscritti alla nuova piattaforma digitale “Chigiana Digital”, l’Accademia Chigiana offre un pacchetto di 6 concerti ad elevato standard di trasmissione video e qualità audio digitale stereo, disponibili su Chigiana Digital fino a venerdì 15 gennaio.

I mercatini natalizi solidali si spostano online

Anche i mercatini natalizi si spostano online, e tutti possono fare un regalo solidale da mettere sotto l’albero. Sono tante le idee regalo per un Natale tutto da gustare, giocare e amare all’insegna di VOA VOA. Dolci, calze natalizie, calze della Befana e tanti altri gadget, il cui ricavato andrà a sostenere le preziose attività e i tanti progetti che la Onlus Amidi di Sofia che si occupa di malattie rare infantili, sta portando avanti. E per chi vuole immergersi in una storia di amore e di speranza, un regalo solidale d’eccezione è il libro ‘Voa Voa’ che racconta la storia della piccola Sofia, la bambina farfalla che ha commosso ed emozionato il mondo, il cui ricordo brilla più vivo che mai nel racconto che ne ha fatto mamma Caterina. https://www.voavoa.org/aiutaci-a-volare/gadget-solidali/.

Il tradizionale Mercato Natale per File 2020 a Palazzo Corsini si svolgerà in modalità virtuale. Sullo shop online sarà possibile pagare con carta di credito e con PayPal e ricevere i prodotti direttamente a casa, con un piccolo supplemento, e scegliere se comprare il Panettone e il Pandoro, realizzati da Corsini Biscotti, oltre a cesti natalizi con prodotti enogastronomici donati da importanti aziende del territorio. Tante le proposte solidali: si va dalla raccolta fondi online di Noi Per Voi, l'associazione dedicata ai bambini malati di tumore e leucemia e alle loro famiglie, alle tante proposte natalizie di Ant, la Onlus dedicata all’assistenza specialistica domiciliare gratuita ai malati di tumore e per la prevenzione oncologica: nelle varie province toscane è possibile ricevere direttamente a casa i tradizionali Pandori Maina, le Stelle di Natale, spumante Brut, un set di doccia schiuma bio e molto altro. Per Natale l’Associazione Tumori Toscana ha pensato a delle proposte per tutte le Aziende e i privati che scelgono di fare un regalo solidale per sostenere i suoi progetti. In collaborazione con Sapori della Rocca ha realizzato dei cesti natalizi confezionati, con prodotti selezionati di grande qualità: un’occasione per regalare bontà e solidarietà e sostenere così il servizio di cure domiciliari oncologiche gratuite. Anche Emergency propone una vasta offerta di regali solidali, così come torna anche quest’anno in Toscana il Natale solidale di Oxfam Italia con l’iniziativa "Incarta il presente, regala un futuro", che si svolgerà nei punti vendita Euronics, Toys, Tigota, Bimbostore, Mondadori e Coin di Firenze, Arezzo, Pisa, Pistoia, Livorno, Lucca, Massa-Carrara e Siena. Fino al 24 dicembre sarà possibile con una piccola offerta sostenere la risposta di Oxfam all’emergenza Covid-19 nelle più gravi crisi umanitarie del mondo e offrire un aiuto alle famiglie che in Italia sono a rischio povertà ed esclusione. Anche  l’Associazione Scientifica Pallium Onlus ha istituito un servizio di prenotazione e consegna a domicilio di panettoni e pandori; la scelta di un dono solidale Airc a Natale sostiene la ricerca sui tumori pediatrici.

 

Maurizio Costanzo