Piume Cecina
Piume Cecina

Livorno 17 novembre 2019 - Esondato questa mattina, senza danni, il fiume Cecina, nel Pisano, in zona Verde Oasi fra Saline di Volterra e Ponteginori (Comune di Montecatini Valdicecina) a causa delle persistenti piogge della notte. Allagate alcune aree non abitate e aziende agricole. La zona è monitorata dai vigili del fuoco di Saline di Volterra. Caduto un grosso pino anche nell'Ospedale di Volterra dove al momento sembra interdetto l'ingresso a un padiglione. 

Il fiume Cecina ha rotto gli argini in località Casagiustri, nel comune di Montescudaio, al confine fra la provincia di Pisa e quella di Livorno e ha invaso boschi e campi. Il livello del fiume continua a salire. La situazione ricorda quella del 2014, l'ultima piena con esondazione e danni. Il colmo della piena. Sotto monitoraggio costante l'idrometro della Steccaia, ma è anche in atto una misurazione a metro fra il livello del fiume e il ponte. Al sicuro le circa 500 persone fatte evacuare questa mattina dalle loro abitazioni. Preoccupa il nuovo aggiornamento di criticita' che ha prolungato l'allerta arancione fino alle 23.59 di domani a cui si aggiunge l'allerta rossa nei territori limitrofi. Il Centro Operativo è aperto da giovedì. Per il momento ha smesso di piovere e l'allerta è gialla per pioggia da stasera fino a domani.

Stamattina sono state evacuate questa mattina 500 persone dalle abitazioni piu vicine al corso del fiume nel comune di Cecina. L'ordine è stato impartito all'alba dal sindaco Samuel Lippi dopo i rilevamenti fatti durante la notte, nel corso della quale le piogge incessanti hanno ulteriormente ingrossato il fiume.

Sono stati approntati così due punti di accoglienza e un autobus per trasportare chivnon può spostarsi con propri mezzi. Il luogo di raccolta è lo snack bar Il Ristoro in Via Salgari. È stato messo a disposizione il numero 0586 681923 in caso di bisogno. Il Centro operativo comunale di protezione civile è attivo da giovedì.

Alle 3-30: il fiume Cecina ha dunque superato il secondo livello di guardia a monte, dove continua a piovere. Il passaggio della piena da Cecina è previsto a breve. Così alle 9 gli abitanti nelle aree a rischio esondazione sono stati avvisati porta a porta dalla polizia municipale e dai volontari. Le vie interessate sono: via Guerrazzi e via Guerrazzi-Cinquantina, via Parini, via Nievo, via Salgari, via Volterra, via Campilunghi, via Vecchia Livornese e via Val di Cecina. Chiuso il ponte di Marina su via Volterra. Chi abita lungo il fiume non deve stare negli scantinati e ai piani terra.
Monica Dolciotti