Cortona, il bilancio di fine 2023 del sindaco Luciano Meoni

Lavori e progetti per il centro storico e i borghi, opere pubbliche, manutenzioni, miglioramento dei servizi: la ripartenza del turismo e la tutela dei servizi sanitari al centro dell’intervento di fine anno del primo cittadino

cortona

cortona

Arezzo, 30 dicembre 2023 – Messaggio di auguri del sindaco di Cortona Luciano Meoni, a fine 2023 il primo cittadino tira le somme dell’attività svolta dall’Amministrazione comunale negli ultimi 12 mesi «con l’auspicio che il 2024 sia ricco di soddisfazioni, salute e lavoro per i nostri concittadini».

«Il 2023 - dichiara Meoni - è stato un anno importante dal punto di vista culturale, la mostra Signorelli500 ha lasciato un segno indelebile, gli ingressi hanno visto oltre 36.000 persone, un risultato positivo per Cortona, una grande squadra che ha lavorato per portare questi risultati, mi onoro di essere il presidente del Comitato nazionale delle celebrazioni di Luca Signorelli».

«Il turismo è una delle maggiori fonti economiche per il nostro territorio, dal 2019 ad oggi, nonostante la pandemia le percentuali sono in aumento, la soddisfazione maggiore è quella di avere riportato Cortona ad essere la ‘Regina della Valdichiana’ e di nuovo leader nella provincia di Arezzo».

«Bene anche per la sanità - prosegue il sindaco di Cortona - al nostro insediamento nel 2019, l’ospedale Santa Margherita di Fratta era pressoché depotenziato con reparti chiusi, l’impegno è stato quello di riportare professionalità e riaprire le attività nei reparti, oggi nonostante ci sia ancora molto da fare, abbiamo una Chirurgia guidata dal dottor Collini e un’Ortopedia guidata dal dottor Panarella che lavorano a pieno ritmo, oltre alla Medicina rigenerativa con il dottor Mirabella, il reparto di Medicina e i vari ambulatori».

«I lavori pubblici sono stati e sono un obiettivo della nostra maggioranza - spiega Luciano Meoni - la nuova piazza Sergardi di Camucia ha ridato al paese vitalità, è in itinere il cantiere di via Lauretana, che consentirà una riqualificazione e aumenterà i posti auto. Camucia avrà più decoro grazie alle nuove asfaltature, già portate avanti in via Sandrelli, XXV Aprile, F.lli Cervi zona Bicheca, sono stati già assegnati i lavori per gli asfalti in via di Murata e via dell’Esse».

Altro punto in evidenza è l’assegnazione dei lavori per la costruzione del nuovo asilo nido di Camucia per 65 posti bambino, finanziato con fondi Pnrr e contributo dal bilancio del Comune di Cortona. «Grazie al Pnrr - dichiara il sindaco di Cortona - arriverà la nuova illuminazione di via del Mercato e via Santa Maria Nuova a Cortona».

Da ricordare anche gli interventi nelle frazioni del territorio: «è in corso la ricostruzione del cimitero di Poggioni, si lavora al progetto per la riqualificazione della sala civica a Teverina, a Mercatale la sala polivalente sta dando una risposta alla frazione, sono stati assegnati anche i lavori per la copertura del bocciodromo della frazione e la riqualificazione dei giardini, abbiamo anche installato poco tempo fa anche la casina dell’acqua».

Riqualificazioni anche a Terontola, grazie alle richieste dell’Amministrazione comunale, il rio delle Cese è stato ripulito, in progetto anche il miglioramento delle strade interne. Abbiamo ampliato l’asilo locale grazie allo spostamento del Dec in zona centrale, sono in corso anche i lavori della messa in sicurezza della scuola locale. «Più manutenzioni - continua Meoni - questo è stato il nostro obiettivo, grazie all’organizzazione delle squadre di lavoro, oggi le manutenzioni nel territorio sono aumentate dando maggiori risposte alle richieste dei cittadini».

Altro capitolo è quello della Cortona Sviluppo, la società partecipata ha un bilancio positivo: «Ricordiamo che tra Comune e la srl sono stati investiti circa 700mila euro per il mattatoio comunale, oggi un fiore all’occhiello del territorio, la risposta è stata importante con un aumento di fatturato e con la soddisfazione dei nostri clienti. Le sale congressi hanno visto un aumento esponenziale di richiesta utilizzo».

E ancora, il sindaco Luciano Meoni sottolinea le sinergie ottenute grazie alle società pubbliche di cui il Comune è socio: «La frazione della Fossa del Lupo ha ottenuto l’acquedotto, la Pietraia ha finalmente il progetto per il metano e l’acquedotto, anche su Creti stiamo lavorando per portare le reti idriche nel paese».

Cortona ha rafforzato la propria azione per la tutela e la valorizzazione dei prodotti tipici locali: «Dopo il vino che sta ottenendo ottimi risultati, grazie alla Doc e al Syrah, anche l’olio sta recuperando grazie all’ingresso nell’associazione Città dell’olio, tante le iniziative e premiazioni svolte, il tutto per stimolare e ringraziare le aziende e privati che tutt’oggi mantengono gli oliveti, svolgendo una funzione di tutela del decoro e della bellezza del paesaggio. Grazie anche ai nostri ristoratori che promuovono i prodotti locali. Il rilancio della Chianina passa anche dalla mostra del Vitellone, la nuova localizzazione a Fratticciola è stata un successo, un contesto ottimo per l’evento che è stato apprezzato da tutti, un risultato senza precedenti in termini di visitatori».

L’Amministrazione comunale ha rivolto maggiore attenzione al sociale: «Meno demagogia e maggiore concretezza ed azione verso i più deboli, anche le strutture come la nostra casa di riposo sta dando risposte importanti, ambiente apprezzato e gestito come una vera famiglia».

Il sindaco ricorda anche le migliorie al Canile intercomunale: «un altro obiettivo raggiunto, grazie alla rete con altri comuni della Valdichiana, abbiamo portato avanti l’ampliamento della struttura, dando così risposte importanti». Sul fronte dell’ambiente, la raccolta differenziata è in aumento grazie all’impegno di questa amministrazione, dal nostro ingresso la percentuale della differenziata è salita superando oggi oltre il 65%. Abbiamo ottenuto rispetto alle precedenti amministrazioni anche l’aumento degli orari di apertura dell’isola ecologica del Biricocco dando un maggiore servizio. L’ufficio Ambiente è impegnato costantemente per tutelare il territorio, la gestione della ex discarica impegna molto l’Amministrazione comunale, la ripulitura dei fossi e il costante contatto con il Consorzio di Bonifica stano portando risultati in termini di gestione dei corsi d’acqua».

Sul fronte della sicurezza e della prevenzione degli incidenti stradali, la Polizia municipale ha svolto un maggiore controllo del territorio: «Abbiamo più uscite nelle frazioni, ma ancora dobbiamo lavorare per aumentare l’impegno, tuttavia abbiamo avuto vari risultati positivi, da considerare la mole di lavoro per la rilevazione degli incidenti, gestiti per quasi tutta la totalità dalla Pm. Le pattuglie sono costantemente impegnate e stanno dando risposte al territorio, oggi un impegno maggiore è stato messo nei confronti dei furti, su questo ringrazio anche tutte le altre Forze dell’Ordine impegnate».

Durante l’ultimo consiglio comunale è stato approvato il bilancio preventivo, dal 2019, quindi dal nostro ingresso abbiamo ottenuto ottimi risultati, gli avanzi liberi di bilancio ne sono la testimonianza, molte opere sono state finanziate con fonti dirette del Comune. La macchina comunale era abituata ad avviare le annualità in esercizio provvisorio, con la gestione in «dodicesimi». Superata la pandemia, abbiamo dato una svolta andando ad approvare lo strumento finanziario prima della fine dell’anno. La gestione oculata del bilancio è la dimostrazione del buon governo, di come si deve amministrare».

Un altro risultato concreto è l’approvazione del Piano strutturale intercomunale, un documento tecnico che ha impegnato questa amministrazione: «Consideriamo che la precedente amministrazione - dichiara il primo cittadino - non aveva attivato l’iter procedurale, forse causa la campagna elettorale del 2019. Noi abbiamo pensato al bene della nostra comunità ed abbiamo portato avanti l’iter con la massima trasparenza, pur non condividendo l’azione e le scelte della Regione».

«Il 2023 si conclude con tutti gli indicatori positivi - conclude il sindaco di Cortona Luciano Meoni - quindi sono orgoglioso di avere dato il mio supporto, insieme a tutta la maggioranza per ottenere risultati importanti, si chiude un anno che porterà le forze politiche verso le elezioni 2024, come ho detto, ripeto che sono disponibile alla ricandidatura, ringrazio tutti i cittadini che mi stanno dando fiducia, tutti coloro che puntualmente supportano l’amministrazione comunale, segnalando prontamente anche i vari interventi, un segnale di maturità a prescindere dagli orientamenti politici, nell’esclusivo interesse di Cortona, della sua gente e delle sue imprese».