Dal 14 febbraio a Livorno, secondo quanto si legge sul sito della Regione, i centri vaccinali saranno due: il PalaModì e il Centro socio sanitario Livorno Est.

A Rosignano nella sede Arci, a Cecina al punto prelievi dell’ospedale, a Castagneto alla Casa della Salute di Donoratico, a Campiglia alla sala Sefi di Venturina, a Piombino al centro socio sanitario del Perticale, a Portoferraio nella sala della Provincia.

Questa fase del piano vaccinale è rivolta alle persone con più di 80 anni di età, il personale scolastico e universitario, le forze armate e di polizia, i penitenziari e i luoghi di comunità ed altri servizi essenziali tra i 18 e i 55 anni. Gli over 80 saranno contattati personalmente dal proprio medico di famiglia che comunicherà loro il giorno e il luogo della vaccinazione. Per per chi è impossibilitato a muoversi, la vaccinazione sarà effettuata al domicilio.