Bibbiena, il sindaco stila il bilancio del 2023

Vagnoli: “E’ tempo di bilanci, di riconoscenza e di piccole anticipazioni”

vagnoli
vagnoli

Arezzo, 29 dicembre 2023 – “E’ tempo di bilanci, di riconoscenza e di piccole anticipazioni”.

Con queste parole il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli intende fare un breve bilancio delle cose fatte nel 2023 e anticipare i lavori più importanti del 2024.

Ecco le sue parole: “Innanzitutto devo ringraziare la giunta, una squadra di persone che mi ha supportato in tutto, compreso l’entusiasmo. Grazie agli uffici comunali e ai dipendenti che hanno permesso a noi amministratori di attivare un cambiamento importante sulla strada della programmazione attiva per l’intercettazione di finanziamenti. Grazie ai cittadini e alla loro fiducia, senza di loro non saremmo qui ma soprattutto non avremmo realizzato tutto quello che siamo riusciti a fare”.

Il bilancio del 2023 definito da Vagnoli “un anno ricco di iniziative nonostante le difficoltà” è così tratteggiato dal primo cittadino di Bibbiena: “Innanzitutto direi che il 2023 è stato l’anno di Bibbiena città della fotografia per la Toscana, un risultato che abbiamo perseguito con tenacia e grande lavoro di squadra anche grazie alla FIAF e al CIFA. Ma è stato anche l’anno della socialità attiva con la realizzazione ex novo e la riqualificazione di tantissime aree verdi arrivate a ben 19 in tutto il territorio, con un dispiegamento di forze, economie e volontariato che non ha eguali nella storia di Bibbiena. Il 2023 lo voglio ricordare anche come l’anno delle iniziative culturali di qualità come il rinnovato Festival del Libro, i progetti nelle scuole, il sostegno alla rete dei musei compreso il museo archeologico. Ricorderemo questo anno che si sta per chiudere anche per l’inizio della nuova raccolta differenziata che vede il nostro comune come un apripista per la vallata. Il 2023 è l’anno dell’impegno nelle strutture sportive a favore dello sport e degli sportivi; rammento i lavori alla piscina, al pala tennis, agli stadi e alla palestra di Soci. E’ stato ridato al mondo il bellissimo Chiostro di San Lorenzo nel nostro centro storico con tante iniziative che lo stanno animando.

Il 2023 è anche l’anno del centro storico con il completamente dell’arredamento e il record storico di 30 mila arrivi turistici. L’anno della viabilità antica e degli ostelli con l’apertura di tre ostelli sul territorio. E l’anno della sicurezza sulle strade con nuovi marciapiedi, e riqualificazione di tratti viari strategici”.

Vagnoli conclude aprendo una finestra sul prossimo futuro: “Il 2023 è stato anche l’anno della progettazione per il futuro con i progetti pronti per il rifacimento della piazza Soci, l’asilo nido di Bibbiena Stazione, l’avvio dei lavori alla Palestra di Bibbiena e la riqualificazione del borgo di Partina. Nel 2024 ci aspettano tanti progetti nuovi, come l’asilo nido e appunto la riqualificazione di piazza Garibaldi a Soci in fase di appalto. Altri interventi di altissimo valore non solo economico che miglioreranno il nostro territorio sulla strada del futuro. Con questa parola voglio fare i miei migliori auguri di fine anno e un augurio speciale perché l’anno che andremo a salutare possa portare in ogni famiglia serenità e benessere”.