"Una stimolante esperienza di approfondimento critico sui temi e le sfide dei nostri giorni"

"Cronisti in classe" è un progetto che coinvolge gli studenti toscani nella scrittura di un'intera pagina di giornale, sviluppando creatività e competenze comunicative. L'obiettivo è avvicinare i giovani alla lettura del quotidiano e renderli osservatori critici della realtà. La collaborazione con il progetto permette di rafforzare l'impegno verso le nuove generazioni e affrontare tematiche importanti come la sostenibilità dell'Agenda 2030.

"Una stimolante esperienza di approfondimento critico sui temi e le sfide dei nostri giorni"
"Una stimolante esperienza di approfondimento critico sui temi e le sfide dei nostri giorni"

FIRENZE

"Cronisti in classe continua ad essere un grande strumento di crescita e arricchimento per i ragazzi che – osserva Roberto Curtolo, dirigente Usr-Ufficio scolastico regionale per la Toscana – hanno la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di un articolo e che provano l’esperienza della scrittura di un’intera pagina di giornale. I ragazzi si misurano con strumenti e tecniche necessarie per sviluppare creatività, competenze comunicative e offrire spunti di riflessione e di dibattito sull’attualità. Un progetto importante che ha come principale obiettivo quello di avvicinare gli studenti alla lettura del quotidiano attraverso una competizione coinvolgente, che ogni anno vede impegnati gli studenti delle nostre scuole in un vero e proprio ‘campionato’ di giornalismo, in quanto spinge i giovani a diventare osservatori critici della realtà, offrendo loro la possibilità di sperimentare un lavoro affascinante, che per qualcuno di loro potrebbe anche diventare una professione nel futuro".

Aggiunge Teresa Madeo Referente Progetto Usr per la Toscana: "La collaborazione con “Cronisti in classe” ci consente dunque di rafforzare ulteriormente il nostro impegno verso le nuove generazioni, protagoniste di un futuro più sostenibile. Un progetto che ho sempre seguito con grande interesse e apprezzato, in particolare, per i temi che si affrontano. Tematiche che, anche in questa edizione, i giovani cronisti affrontano insieme ai giornalisti per conoscere, approfondire e condividere con loro gli argomenti proposti, ma anche quelle più trasversali come gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030. Esperienza che permetterà di avere uno scambio e un arricchimento reciproci".