Partirà da Castiglion Fiorentino “La Via Romea Germanica sulle tracce del Signorelli e del Perugino”

Ritrovo venerdì 6 ottobre alle ore 12.30 in piazza del Municipio: tre percorsi lungo l’antico cammino medievale che toccheranno anche Cortona e Città della Pieve

c.fiorentino

c.fiorentino

Arezzo, 30 settembre 2023 – Partirà da Castiglion Fiorentino l’iniziativa dal titolo “La Via Romea Germanica sulle tracce del Signorelli e del Perugino”, una camminata che, da venerdì 6 a domenica 8 ottobre, si snoderà lungo alcuni tratti dell’antico itinerario medievale che interessano la città del Cassero, Cortona e Città della Pieve.

Organizzata in occasione dei 500 anni dalla morte del Signorelli, nato a Cortona, e del Perugino, nato a Città della Pieve, la tre giorni guiderà, infatti, i suoi partecipanti in un percorso alla ricerca delle testimonianze pittoriche e della presenza di questi due illustri protagonisti del Rinascimento italiano, partendo proprio da Castiglion Fiorentino, comune capofila per la Regione Toscana, presente nella Via Romea Germanica come punto di arrivo della tappa numero 80 e di partenza della tappa numero 81.

La camminata di venerdì 6 ottobre, con ritrovo alle ore 12.30, inizierà da piazza del Municipio per arrivare, seguendo le indicazioni della Via Romea Germanica, a Cortona: un percorso di 13 km e 380 m a salire, al termine del quale, alle ore 17, i partecipanti prenderanno parte a una visita guidata alla mostra Signorelli 500 e a una cena conviviale, prima di far rientro a Castiglion Fiorentino.

Il programma del secondo giorno, sabato 7 ottobre, si aprirà a Cortona da dove, dopo una visita alla Cappella di Signorelli e alla Chiesa di San Niccolò, il gruppo partirà per Punta Bella di Tuoro (18 km con 420 metri a salire), spostandosi poi a Castiglion del Lago per visitare la mostra “Rinascimenti – Perugino e Signorelli: l’invenzione del paesaggio”.

Domenica 8 ottobre, invece, la carovana si metterà in marcia da Paciano per raggiungere intorno alle 14.30 Città della Pieve (17 km con 420 metri a salire), dove è prevista una visita della città sulle tracce delle diverse testimonianze lasciate da Pietro Perugino.

“Come comune capofila per la Regione Toscana, siamo orgogliosi che Castiglion Fiorentino sia il punto di partenza di questa camminata lungo gli itinerari naturali della Via Romea Germanica dedicati a due grandi artisti rappresentativi del nostro Rinascimento. Un’ulteriore occasione per valorizzare e promuovere il territorio e il suo patrimonio, declinando l’arte, il paesaggio, l’architettura e la storia secondo i principi del turismo lento e sostenibile” conclude il vicesindaco Devis Milighetti.