Luca Telese e il suo libro «La Marchesa, la villa e il cavaliere» alo Sporting

Appuntamento stasera con un nuovo incontro targato Cultura Nazionale

telese
telese

Arezzo, 12 gennaio 2024 – Tanti appuntamenti targati associazione Cultura Nazionale nel 2024. In arrivo gli autori insieme ai loro ultimi successi letterari per il salotto culturale aretino che ogni volta colleziona sold out di pubblico. «La nuova stagione dell’associazione Cultura Nazionale propone tante nuove e imperdibili date» spiega Cristiano Romani. Ecco quelle da segnare in calendario. Si parte stasera alle 20, con Luca Telese e il suo libro «La Marchesa, la villa e il cavaliere», l’autore sarà ospite dello Sporting Club di Arezzo. Seguirà un cena facoltativa con lo stesso Telese (prenotazione consigliata al 345 3313044).

Nel libro uno scandalo sessuale, un triplice omicidio che vede coinvolti tre personaggi della Roma Bene degli anni Settanta. Un inserto fotografico attraverso il quale gran parte degli italiani si fa voyeur. Roma, via Puccini, 30 agosto 1970. Una storia che comincia come un film giallo: tre corpi, tre vite, quella di un viveur, di un’arrampicatrice sociale, e di un miliardario.

La storia della ragazza di provincia Anna Fallarino che diventa la marchesa Casati Stampa, di suo marito Camillo e del suo amante, Massimo Minorenti, è il primo scandalo sessuale che nell’Italia degli anni Settanta si può documentare con immagini. Niente di più che l’eterna storia di sesso e tradimenti dell’alta società, ma quelle foto lo fanno diventare il grande giallo italiano degli anni Settanta, il grande buco della serratura attraverso cui tutti gli italiani si fanno voyeur. Quello che non vedono, e che oggi è invece svelato, è l’intrico ereditario che avvolge il bene più prezioso del patrimonio Casati Stampa: Villa San Martino. Luca Telese ha inseguito le tracce del mega-affare che fu l’acquisto della Villa nel 1974. Ne è uscito uno spaccato inquietante della modalità di condurre gli affari da parte dell’avvocato di fiducia del Cavaliere, Previti, e di Berlusconi stesso. Sin da quei lontani anni Settanta che videro l’inizio delle loro fortune, delle loro ascese irresistibili e strettamente intrecciate. Il volume contiene un inserto fotografico e alcuni inediti di Silvio Berlusconi. Modera l’incontro il capocronista de La Nazione di Arezzo Federico D’Ascoli.

La rassegna prosegue il 24 gennaio alle 21, ospite di Cultura Nazionale darà Federico Palmaroli in arte Osho con il suo divertente «Er pugno se fa co la destra o co la sinistra», l’autore sarà ospite del teatro Verdi di Monte S.Savino. Il 1° marzo alle 20, Mario Mori e Fabio Ghiberti in «M.M. Nome in codice Unico», allo Sporting Club, il 20 maggio alle 21, si torna al Verdi con Luca Trapanese per la presentazione del libro «Non chiedermi chi sono».