Dopo il successo del 2023 ecco le date della seconda edizione di Cortona Comics

La manifestazione torna il 25-26 Maggio e 1-2 Giugno al centro convegni Sant’Agostino

cortona comics

cortona comics

Arezzo, 8 gennaio 2024 – Dopo il successo del 2023 ecco le date della seconda edizione: Cortona Comics torna il 25-26 Maggio e 1-2 Giugno. Già nella prima edizione, la manifestazione si è subito ritagliata uno spazio nel panorama delle fiere del fumetto. Nei due fine settimana il Centro convegni di Sant’Agostino, con le sue sale e il suo chiostro, diventerà il centro nevralgico di incontri con gli autori, dirette video e moltissime iniziative.

«Un progetto in cui crediamo fortemente – afferma Fabio Procacci, Presidente di Cortona Sviluppo, ente Promotore e produttore – “che già ha avuto una risposta bellissima da parte di tutto il territorio. Notevole anche la risposta del mondo scolastico, grazie alla collaborazione con la Scuola Internazionale del Comics di Firenze, con progetti che sono proseguiti per l’interno anno e che speriamo possano continuare anche nel futuro. Ma vogliamo crescere ulteriormente e fissare Cortona Comics come uno degli appuntamenti immancabili dell’anno a livello locale e nazionale».

Una dichiarazione di intenti che ha trovato nel sindaco Luciano Meoni e in tutta l’Amministrazione il pieno appoggio e il pieno entusiasmo, a testimonianza di una volontà di creare un evento di grande rilevanza. «Il primo anno è stato un successo - dichiara il primo cittadino cortonese - e in questo 2024 sosteniamo ancor più convintamente questo evento. Gli ideatori e Cortona Sviluppo hanno colto dei risultati a noi molto cari, il coinvolgimento dei giovani e la realizzazione di un programma culturale e di intrattenimento anche per loro. Con Cortona Comics la nostra città conquista un ulteriore spazio di visibilità nel mondo del fumetto e anche della musica, grazie alla presenza dei maggiori illustratori italiani e non solo e all’organizzazione di concerti».

Ciò sarà possibile anche solo considerando il programma della manifestazione, ancora più ricco della prima edizione: da quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, ci saranno ospiti di assoluto valore internazionale, di cui avremo i primi indizi nei prossimi giorni, ad aumentare ancor di più l’attesa e la voglia degli appassionati.

“Abbiamo confermato tutti gli elementi vincenti della scorsa stagione e ne abbiamo aggiunti altri di valore assoluto – affermano all’unisono Domenico Monteforte, dell’Associazione culturale Il Minotauro, ente organizzatore e Filippo Conte, direttore artistico – “Non vediamo l’ora di annunciare i primi nomi degli autori ospiti, un mix che avvolge ogni genere e declinazione del fumetto italiano e mondiale, dai comics, al fumetto umoristico, da Bonelli alla satira e così via. La formula di quest’anno sarà sempre il primo weekend dedicato al fumetto Umoristico e fantastico e il secondo agli Eroi e supereroi: abbiamo già dei nomi incredibili”

Raddoppiano anche le mostre: oltre ai consueti spazi nella sala centrale del chiostro e alle sale del Palazzo Ferretti, ci saranno altri due spazi dedicati, in modo da rendere l’esperienza di Cortona Comics come un’immersione completa; un percorso didattico/culturale scandito anche dai giorni tra i due weekend, nel quale saranno riproposti i corsi a cura della Scuola Internazionale di Comics di Firenze, dopo l’incredibile risposta dello scorso anno.

In quei giorni tornerà anche il concerto di un grande della musica italiana, ripercorrendo il felice connubio tra fumetto e musica. Per saperne di più, anche in questo caso bisogna pazientare solo pochi giorni ancora.

Aumentano anche i partner, dalle realtà editoriali dedicate ai creatori di contenuti digitali sul mondo del fumetto: alle associazioni e ai protagonisti dell’anno scorso, come Papersera dedicata al mondo Disney, o il Dylan Dog Fans Club, se ne aggiungono altre come Lo Scarabocchiatore – ora anche casa editrice - , Cut – Up Publishing, Darkcaveofcomics, IosonoFrekt e molte altre, che non solo organizzeranno dirette sui propri canali online, ma presenteranno anche panel e iniziative speciali, in una interfaccia tra il pubblico accorso e quello online. Anche questo delinea l’intento di voler creare una manifestazione incentrata completamente sul fumetto.

Tanta attenzione anche ai premi: fermo restando il prestigioso Jac d’oro, dedicato alla memoria del grande Jacovitti, se ne aggiungeranno altri dedicati ai grandi ospiti presenti, in modo da celebrarne il lavoro e la carriera.

Un doppio weekend più ricco che mai, di cui si attendono solo gli annunci ufficiali e la locandina, come sempre opera del bravo Umberto Sacchelli, anima artistica dell’organizzazione.