Bambini e ragazzi sul palcoscenico per la rassegna “Impronte di teatro”

La seconda settimana di saggi-spettacolo della Libera Accademia del Teatro sarà da lunedì 17 giugno

libera accademia

libera accademia

Arezzo, 14 giugno 2024 – Bambini e ragazzi sul palcoscenico per la seconda settimana di spettacoli della Libera Accademia del Teatro. La rassegna “Impronte di teatro” prosegue al teatro Pietro Aretino e, tra lunedì 17 e venerdì 21 giugno, proporrà cinque serate dove i protagonisti saranno i più giovani allievi della storica scuola cittadina che metteranno in scena i saggi preparati durante tutto un anno di lezioni. Teatro tradizionale e teatro in musica, tragedie e commedie, favole e classici della letteratura, risate e riflessioni: il programma proporrà un percorso tra tutta la ricchezza e la varietà della drammaturgia, con ogni spettacolo che verrà previsto in doppia replica alle 19.30 e alle 21.15.

Il sipario si aprirà lunedì 17 e martedì 18 giugno con due gruppi Junior che riuniscono ragazzi delle scuole superiori e che sono entrambi diretti dal maestro Andrea Biagiotti. Il primo spettacolo sarà “Crociate” dove verrà proposta una riflessione su una tematica di stretta attualità quale la guerra con un parallelismo tra le antiche crociate nel nome di una religione e i conflitti di oggi che ancora mietono vittime tra i giovani, poi sarà la volta di “Ifigenia” che è tratta dalla celebre tragedia di Euripide e che racconta le vicende della figlia di Agamennone di cui è richiesto il sacrificio per placare l’ira degli dei e permettere all’esercito acheo di partire alla volta di Troia. A vivere le emozioni del palcoscenico nelle serate di mercoledì 19 e venerdì 21 giugno saranno i bambini delle scuole elementari dei due corsi di Amina Kovacevich e di Ilaria Violin che presenteranno rispettivamente “Un fantasma di classe” con un viaggio comico tra misteriose storie liberamente ispirato da “Il fantasma di Canterville” e “La tela misteriosa” dove i personaggi di un quadro abbandonati dal pittore che non ha terminato l’opera vivono un alternarsi tra stati d’animo diversi e la meraviglia di esplorare nuovi luoghi. Ad arricchire ulteriormente la settimana sarà il primo spettacolo di teatro in musica con il gruppo delle scuole medie di Amina Kovacevich che giovedì 20 giugno alle 19.00 e venerdì 21 giugno alle 17.00 darà vita a una combinazione tra recitazione, danza e canto in “Favoleggiando” in cui verranno portati in scena tanti personaggi delle favole con ironia e con umorismo. La produzione di questo saggio ha visto il coinvolgimento di Stefania Pace per le coreografie e di Alessandra Cartocci e Stefano Graverini per la direzione musicale. Il programma completo della rassegna è disponibile sulla pagina facebook “Libera Accademia del Teatro” dove sono presentati gli spettacoli e gli attori coinvolti; per ulteriori informazioni è possibile chiamare lo 0575/266.86 o scrivere a [email protected].