Arezzo, 14 luglio 2018 -  Oggi il raduno dell'Arezzo fra test e allenamento ai campi dell'Olmoponte, poi domani partenza per il ritiro di Bagno di Romagna dove la preparazione vera e propria inizierà da lunedì. Gli allenamenti si svolgeranno nella vicinissima San Piero. La squadra starà in Romagna fino alla vigilia o all'antivigilia della Coppa Italia che scatterà il 5 agosto.

Intanto è stato acquistato il portiere Riccardo Melgrati, 24 anni, nato a Monza, cresciuto nelle giovanili dell'Inter, poi in quelle del Cesena, quindi Como e Sudtirol in C, Pro Vercelli in B, Prato in C nel 2016-2017 e a Cesena nell'ultima stagione,

Giornata intensissima per l'Arezzo alla vigilia del raduno. Acquistati undici giocatori in poche ore. Si attendeva solo l'annuncio per l'attaccante italo-brasiliano Matteo Brunori Sandri dal Parma, classe 1994, lo scorso campionato 23 reti in 36 partite col Villabiagio in serie D, poi il trequartista Keqi, italo-albanese dalla Sangiovannese, classe 1996, quindi nove arrivi uno dietro l'altro, il centrocampista ghanese Amidu Salifu, in prestito dalla Fiorentina: Salifu ha 26 anni, esordì in A in Cagliari-Fiorentina nel 2011 e complessivamente ha giocato 15 gare in A con i viola. L'anno scorso era al Vicenza. Luca Mosti, difensore, classe 1998 in prestito dalla Fiorentina, Pierluigi Pinto ('98) difensore centrale anche lui in prestito dalla Fiorentina, Nije Fallou, classe 1999, difensore centrale del Gambia che arriva in prestito dal Genoa, Abdullah Basit del '99, ghanesea, centrocampista dal Carpi, a titolo definitivo, Mattia Persano, attaccante del '96 in prestito con diritto di riscatto dal Lecce, Nicolò Bruschi attaccante del '98 a titolo definitivo dal Sassuolo, Matteo Fracassini, difensore esterno del 2000 dal Perugia e il coreano Choe Song Hyok attaccante del 1998 a titolo definitivo dal Perugia. Tanti giovani, ben sette under su undici nuovi arrivi.

Fausto Sarrini