Teatro, al via al Comunale di Cavriglia la stagione teatrale

Sei appuntamenti, fino a marzo, con autori di primo piano: il 10 sarà la volta di Luisa Bosi e Elena Ferri

La locandina
La locandina

Arezzo, 6 dicembre 2023 – Domenica 10 dicembre alle 21 e 30, al Comunale di Cavriglia, prenderà il via la Stagione Teatrale 2023/2024, in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo. Saranno sei appuntamenti, da dicembre a marzo, con autori e interpreti di primo piano nella scena nazionale.

Il sipario si alzerà , appunto, domenica 10 dicembre con IN ARTE SON CHISCIOTTƏ. Uno spettacolo di Samuele Boncompagni, liberamente ispirato a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes, con Luisa Bosi ed Elena Ferri. Le musiche di Massimo Ferri sono eseguite dal vivo dai solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo.

La piéce narra una nuova prova per il fantasioso nobiluomo della Mancia, cavaliere errante, disfacitore di offese, raddrizzatore di torti. Uno spettacolo teatrale sulle sue gesta, oggi ancor di più, è un'impresa donchisciottesca.

In un teatro vuoto, dove tutto è a vista, due attrici, quattro musicisti, una scenografa e un tecnico, errano tra le pagine del capolavoro di Cervantes, provando a metterle in scena: questa è la prova. Contro quali mulini a vento si muoveranno? E i giganti?

Che non siano quelli “della montagna”. Falso, finto, sogno, realtà: forse a pancia vuota e col vento nella testa, due Dulcinee diventano Don Chisciotte e saltano in sella a questa mirabile storia dove, di sicuro, ci piove dentro.

Il botteghino sarà aperto giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18 presso l'Ufficio Teatro del Comune e dalle 20 e 30 a teatro prima dell'inizio dello spettacolo. Per informazioni e prenotazioni scrivere all'indirizzo [email protected] oppure telefonare al numero 338 2436130 (Agata) o 055 9669733.