Pistoia, 18 marzo 2017 - Spacciandosi per disabile inviato dal parroco e millantando la conoscenza del comandante della locale compagnia carabinieri, un pregiudicato 45enne di origini lucane ma residente a Torino, si è presentato all'abitazione di una pensionata 76enne di San Marcello Pistoiese (Pistoia) con la scusa di vendere disegni.

L'anziana si è rifiutata di aderire alla richiesta e per tutta risposta l'uomo ha prima cominciato a percuotere il portone d'ingresso con pugni e calci, sradicando infine la telecamera di sorveglianza di cui era dotato il citofono prima di allontanarsi.

L'anziana ha avvisato il 112 e il pregiudicato è stato rintracciato a Cutigliano, in compagnia di altri tre uomini, tutti residenti nel torinese e gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, che stavano effettuando la vendita di disegni porta a porta.

L'uomo è stato condotto presso la caserma dei carabinieri di San Marcello e denunciato per molestia e danneggiamento.