La Spezia, 3 febbraio 2018 - Carico per il derby del Levante, mister Fabio Gallo, nel corso della consueta conferenza pre-partita, ha ringraziato gli oltre mille tifosi aquilotti che domani saranno sugli spalti del 'Comunale' di Chiavari: ''Per noi sarà come 'giocare quasi in casa' e non è cosa da poco. Abbiamo bisogno di loro, siamo consapevoli che il nostro valore aggiunto possono essere proprio i nostri supporter''. Il tecnico bianco ha poi chiarito il momento della sua squadra dopo la sconfitta patita a Carpi: ''Dobbiamo cercare di riprendere il cammino interrotto sabato scorso, consapevoli delle difficoltà di una gara che oltre ad essere una partita di Serie B, è anche un derby. Abbiamo avuto una settimana un po' così: dopo Terzi che ha avuto la febbre, ora è toccato a Mastinu. Out Ammari e Gilardino''. Contro un'Entella temibile ''rafforzata sul mercato'', la truppa aquilotta si troverà di fronte l'ostacolo del sintetico: ''E' in effetti un campo molto veloce - ha chiarito l'allenatore di Bollate - ci siamo allenati al 'Ferdeghini' proprio per quello''.

Un'occhiata anche alla scarsa prolificità offensiva dei bianchi: ''La squadra cura moltissimo la fase difensiva e questo ci allontana un po' dalla zona gol. Siamo abituati ad attaccare molto sulle fasce, dobbiamo migliorare il gioco tra le linee centralmente''. Due parole anche sui nuovi arrivati Palladino, Mora e De Francesco: ''L'inserimento è stato ottimale. E' chiaro che dal punto di vista tattico Mora e Palladino erano abituati a giocare in modo diverso. L'ex giocatore del Genoa è un po' indietro a livello di minutaggio partita rispetto a Mora e De Francesco''. Riguardo l'atteggiamento tattico e le possibili variabili (il 4-3-3) con l'arrivo dei 'nuovi', Gallo è stato esplicito: ''L'obiettivo è quello di cambiare il meno possibile anche con i nuovi acquisti perché abbiamo trovato un equilibrio che ora cerchiamo di mantenere e migliorare. Sto pensando magari ad altre cose a gara in corso''. Stamani il gruppo aquilotto ha svolto l'ultima seduta di lavoro al 'Ferdeghini', rigorosamente a porte chiuse, prima della partenza per il ritiro nel Tigullio. Nella formazione iniziale da opporre ai chiavaresi è probabile l'inserimento dal primo minuto di Raffaele Palladino nel ruolo di trequartista, dietro le due punte. In difesa Tommaso Augello sostituirà poi lo squalificato Walter Lopez.